• 25 nuove Fiamme Gialle per il Centro Sportivo della Guardia di Finanza

    Sono venticinque i giovani atleti, vincitori della particolare procedura di selezione, che quest’anno saranno destinati al Centro Sportivo della Guardia di Finanza. Leggi tutto
  • World cup Hyeres: Ennesimo successo di Ruggero Tita medaglia d'oro nel catamarano Olimpico Nacra17 foiling

    A pochi giorni dalla vittoria del Trofeo Princesa Sofia di Palma, Ruggero TITA, in coppia con la sua prodiera Caterina Marianna Banti (CC Aniene), conquista la medaglia d’oro nella terza tappa della SWC di Hyeres 2018: una vittoria netta maturata con un giorno di anticipo! Leggi tutto
  • Sofia Goggia da leggenda, è sua la COPPA del MONDO di discesa libera!

    Sofia Goggia corona la sua straordinaria stagione agonistica, culminata lo scorso 21 febbraio con la medaglia d’oro ai Giochi Olimpici Invernali di PyeongChang, conquistando anche la Coppa del Mondo 2017/2018 di discesa libera! Leggi tutto
  • Ruggero Tita velista dell’anno FIV 2017

    L’equipaggio Nacra17 Ruggero Tita – Caterina Banti conquista il prestigioso riconoscimento per l’esemplare stagione agonistica e gli eccellenti risultati. Leggi tutto
  • Birmingham 2018: Alessia Trost è bronzo mondiale!

    I mondiali atletica di Birmingham cominciano nel segno delle Fiamme Gialle e degli Azzurri! Alessia Trost qualche minuto fà ha raggiunto un fantastica medaglia di bronzo nel salto in alto, saltando 1.93m, nuovo record stagionale. Leggi tutto
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Sabato, 10 Marzo 2018 03:12

Paralimpiadi PyeongChang2018: Giacomo Bertagnolli e Fabrizio Casal conquistano la medaglia di BRONZO nella discesa libera!

Prima giornata di gare e prima medaglia italiana ai Giochi Paralimpici invernali di PyeongChang 2018. A vincerla, nello sci alpino maschile della categoria visually impaired, è il portacolori delle “Fiamme Gialle” Giacomo Bertagnolli, splendidamente guidato dal fido Fabrizio Casal, che sulle nevi di Jeongseon ha conquistato oggi una straordinaria medaglia di bronzo nella discesa libera. I due affiatatissimi 19enni trentini, compagni di classe oltre che di sport, non hanno fallito la prima occasione da medaglia chiudendo, nella gara forse a loro meno congeniale fra le 5 del programma olimpico dello sci alpino, sul terzo gradino del podio a +2”53 dai canadesi Mac Marcoux/Jack Leitch, che hanno vinto la medaglia d’oro precedendo di 1”42 la coppia slovacca Jakub Kravo/Branislav Brozman. Dopo aver fatto registrare il miglior tempo nell’unica prova cronometrata, i nostri ragazzi si sono confermati su altissimi livelli anche in gara e, malgrado qualche piccola sbavatura nel settore centrale, sono riusciti a regalare all’Italia la prima medaglia in questa XII^ edizione dei Giochi di PyeongChang e, alle Fiamme Gialle, la prima medaglia della storia alle Paralimpiadi invernali. Non poteva esserci un inizio migliore per il nostro Giacomo, nato con un’atrofia al nervo ottico che gli ha compromesso la vista ma non la voglia di fare sport e di rappresentare, malgrado la giovane età, un punto di riferimento importante per tutto il movimento paralimpico italiano.

Le prime parole di Giacomo e Fabrizio: “Non abbiamo ancora realizzato quello che è successo, in discesa non ce l’aspettavamo. Sapevamo di poter fare bene ma la medaglia non era scontata…meglio così! Abbiamo rotto il ghiaccio ed ora guardiamo con fiducia alle prossime 4 gare dove cercheremo di fare ancora meglio!.

Classifica discesa libera maschile “Visually Impaired”

1 MARCOUX Mac B3 CAN 1:23.93 Guide: LEITCH Jack

2 KRAKO Jakub B2 SVK 1:25.35 +1.42 Guide: BROZMAN Branislav

3 BERTAGNOLLI Giacomo B3 ITA 1:26.46 +2.53 Guide: CASAL Fabrizio

4 SANTACANA MAIZTEGUI Yon B2 ESP 1:27.40 +3.47 Guide: GALINDO GARCES Miguel

5 FRANTSEV Ivan B2 NPA 1:30.72 +6.79 Guide: AGRANOVSKII German

6 HETMER Patrik B2 CZE 1:31.21 +7.28 Guide: MACALA Miroslav

7 BURTON Kevin B2 USA 1:31.35 +7.42 Guide: ASHBY Brandon

8  KREZEL Maciej B3 POL 1:38.25 +14.32 Guide: OGARZYNSKA Anna

DID NOT FINISH: 2 competitors

7 HARAUS Miroslav B2 SVK Guide: HUDIK Maros

9 BATHUM Mark B3 USA Guide: YAMAMOTO Cade

REPLAY GARA DISCESA LIBERA - video Raisport

Nella nostra Storia...

  • 1969 | Erminio Azzaro primatista italiano
    1969 | Erminio Azzaro primatista italiano Nell’anno post-olimpico per l’atletica Fiamme Gialle, e grazie al finanziere Erminio Azzaro, arrivarono una serie di primati italiani nel salto in alto: durante il World Formia Meeting Azzaro fissò il primato italiano con la misura di 2.15 m; alla vigilia del Campionato Europeo lo spostò di un centimetro e lo portò a 2.16m e, durante i Campionati Europei svoltisi ad…

Insieme per la ricostruzione

banner federazione charity box