Sport Invernali

News
Domenica, 25 Febbraio 2018 13:54

PyeongChang2018: è sceso il sipario sulla XXIII^ edizione dei Giochi Olimpici Invernali. L’Italia degli sport invernali e del ghiaccio chiude con un bottino di 10 medaglie, 5 delle quali sono targate “Fiamme Gialle”.

Con una suggestiva cerimonia di chiusura, svoltasi presso lo Stadio Olimpico di Daegwallyeong, è ufficialmente sceso il sipario sulla XXIII^ edizione dei Giochi Olimpici Invernali di PyeongChang2018. Il programma dell’evento ha visto alternarsi splendidi momenti coreografici e musicali ad altri più solenni, come le premiazioni delle ultime competizioni, la sfilata delle delegazioni sportive e il tradizionale spegnimento del braciere olimpico. Nel corso della cerimonia di chiusura vi è stata anche un’anteprima dedicata alla prossima edizione dei Giochi invernali, che si terranno in Cina, a Pechino, nel 2022. L’Italia chiude fra gli applausi l’Olimpiade di PyeongChang: incoronata dai numeri e premiata dai riscontri statistici. Con un bottino complessivo di 10 medaglie (3 ori, 2 argenti e 5 bronzi) l’Italia ha incrementato del 25% il numero di medaglie rispetto al 2014 rientrando, insieme a Corea, Giappone, Germania, Norvegia e Svizzera fra i 6 Paesi che hanno avuto il maggior incremento in percentuale di medaglie rispetto ai Giochi di Sochi. Quella di PyeongChang è stata la quinta miglior Olimpiade di sempre per l’Italia dopo Lillehammer 1994, Albertville 1992, Salt Lake City 2002 e Torino 2006. Fra le 10 medaglie conquistate dall’Italia in Corea, ben 5 portano la firma delle “Fiamme Gialle”, una firma che assume splendide sfumature rosa visto che sono state ottenute dalle nostre straordinarie atlete Arianna Fontana (portata in trionfo al suo ingresso nello stadio), Sofia Goggia, Martina Valcepina e Dorothea Wierer. Il prossimo appuntamento con i 5 cerchi è fissato per il prossimo 9 marzo quando, sempre a PyeongChang, prenderanno il via i Giochi Paralimpici Invernali (09-18 marzo 2018).

Video