Sport Invernali

News
Lunedì, 12 Febbraio 2018 12:06

PyeongChang2018: biathlon, Laura Dahlmeier a segno anche nell'inseguimento. Dorothea Wierer risale dal 18° al 15° posto.

Parla ancora tedesco l’olimpiade di PyeongChang per quanto riguarda il settore biathlon. Dopo aver conquistato la medaglia d’oro nella 7,5 km sprint di sabato, Laura Dahlmeier si è imposta anche nell’inseguimento sui 10 km mettendo così a segno una splendida doppietta, ottenuta, fra l’altro, in condizioni meteo davvero difficili a causa del forte vento. La Dahlmeier ha commesso un solo errore nei 4 poligoni complessivi ed ha preceduto sul podio la slovacca Kuzmina, scattata al via in 13^ posizione e alla fine argento a +29”4, e la francese Bescond, 19^ allo start e in rimonta fino al bronzo a +29”6 dalla vincitrice. La Kuzmina ha commesso 4 errori totali mentre la transalpina solamente 1. Giornata no per l’Italia: la migliore fra le 3 azzurre al via è risultata Lisa Vittozzi, sesta dopo la sprint, che ha chiuso in 11^ posizione con 4 errori al tiro e +1’59” di ritardo dalla Dahlmeier. La nostra Dorothea Wierer è risalita dal 18° al 15° posto (+2’13”) con 5 penalità (2-2-1-0) che non hanno lasciato spazio a sogni da podio. Nicole Gontier ha chiuso al 48° posto. Prossimo impegno per il settore femminile del biathlon mercoledì 14 febbraio con la 15 km individuale (alle 12:05 ora italiana), gara nella quale Dorothea Wierer e compagne cercheranno il riscatto.