Scherma

News
Lunedì, 22 Gennaio 2018 12:08

Parigi: Prova di CdM di fioretto maschile individuale Argento per Daniele Garozzo e bronzo pe Giorgio Avola

Ottima prestazione per gli atleti gialloverdi nella "grande classica" del circuito di Coppa del Mondo di fioretto maschile svoltasi questo fine settimana a Parigi. Daniele Garozzo ha conquistato la medaglia d’argento e Giorgio Avola la medaglia di bronzo. L'olimpionico era giunto sul podio dopo aver eliminato ai quarti, per 15 a 13 lo statunitense Race Imboden, dando continuità al suo percorso di gara iniziato contro il francese Elice sconfitto 15 a 6 e ha proseguito contro il tedesco Peter Joppich per 15 a 4 e, agli ottavi, nel derby fiammegialle, contro l'altro azzurro Guillaume Bianchi per 15 a 5. In semifinale ha fermato il padrone di casa, Julien Mertine per 15 a 13.
Giorgio Avola, dal canto suo, ha confermato il terzo posto dello scorso anno sulle pedane di Parigi. L'azzurro aveva esordito superando il lituano Kuceba per 15 a 10 e poi ha avuto la meglio sul cipriota Tofalides per 15 a 8 e sul francese Jeremy Cadot per 15 a 10, prima di avere ragione ai quarti del russo Timur Safin col netto punteggio di 15 a 9.
Da sottolineare l’ottima prestazione (10° posto) del giovane Guillaume Bianchi, fermatosi alle porte dei quarti nel derby contro Daniele Garozzo.
Nella giornata di domenica, dopo la tripletta azzurra nell'individuale, l'Italia è ritornata sul podio nella gara a squadre. Il quartetto azzurro composto, per l’occasione da Giorgio Avola e Daniele Garozzo e con Alessio Foconi e Andrea Cassarà, ha conquistato il secondo posto dopo la sconfitta subita in finale dagli Stati Uniti con il punteggio di 45 a 36.
Avola, Garozzo e compagni avevano esordito vincendo contro l'Irlanda per 45 a 14 e poi contro l'Australia col punteggio di 45 a 29. Gli azzurri hanno poi affrontato e superato ai quarti il Giappone col punteggio di 45 a 40, approdando così in semifinale dove erano stati capaci di aver ragione dei padroni di casa della Francia per 45 a 42