Sport Invernali

News
Sabato, 02 Dicembre 2017 21:09

Sci alpino-Coppa del Mondo: Innerhofer da urlo nella discesa di Beaver Creek. Il finanziere altoatesino torna fra i grandi e chiude, 4°, a soli 5 centesimi dal podio.

Il sabato di Beaver Creek (USA), dedicato alla discesa libera di Coppa del Mondo maschile di sci alpino, certifica due grandi ritorni. Quello alla vittoria del norvegese Aksel Lund Svindal, a quasi un anno dall'ultima operazione della sua lunga e blasonata carriera, e quello del nostro Christof Innerhofer, che continua a mandare segnali importanti sfiorando il podio, quarto, a soli 5 centesimi dal bronzo. Malgrado la top 3 sfumata di un niente, non c’è amarezza alcuna nelle parole del nostro “Inner” che commenta così la sua grande performance sulla “Birds of Prey”: "Ho sciato forte tutto l'anno e sapevo di poter tornare fra i migliori. Non era facile superare quello che è successo pochi giorni fa (la morte in allenamento del francese Poisson ndr.) e avevo bisogno di un po' di tempo. Oggi ho trovato la fiducia e penso di avere fatto una gara pazzesca con il numero che avevo (il 27). Era ora. In partenza, avevo voglia di rischiare, ero dispiaciuto per il risultato di ieri quando non avevo trovato il feeling migliore. ma in discesa sapevo di essere più avanti e di poter fare di nuovo una bella gara. Oggi ho messo nero su bianco di essere ancora fra i primi e per ora mi godo questa giornata". La gara, come detto, è stata vinta da un grande Svindal che ha preceduto sul podio lo svizzero Beat Feuz (+0”15) e il tedesco Thomas Dressen (+0”49). In casa Italia da segnalare anche il 5° posto di Dominik Paris e il 10° di Peter Fill mentre il secondo finanziere in gara oggi sulle nevi americane, Werner Heel, ha concluso al 49° posto.

Nella discesa libera femminile di Lake Louise (CAN), invece, la migliore fra le azzurre è risultata la nostra Sofia Goggia che ha chiuso al 9° posto (+0”69) la prova vinta dalla statunitense Mikaela Shiffrin, ieri terza in gara-1. La giovane americana ha preceduto sul podio la tedesca Viktoria Rebensburg (+0”13) e la svizzera Michelle Gisin (+0”17). Così le altre “Fiamme Gialle” al via: 20^ Elena Fanchini, 22^ Nadia Fanchini, 27^ Johanna Schnarf e 29^ Nicol Delago.

Domani la trasferta nordamericana di Coppa del Mondo si chiude con il gigante maschile di Beaver Creek (1^ manche ore 17:45 – 2^ ore 20:45) e con il supergigante femminile a Lake Louise (ore 19:00). Entrambe le competizioni saranno trasmesse, in diretta, da Raisport e Eurosport.