Vela

News
Sabato, 30 Aprile 2022 17:13

Hyeres (FRA): Ruggero TITA si impone vincendo ancora nel Nacra 17.

Ruggero Tita e Caterina Banti in azione a Hyeres Ruggero Tita e Caterina Banti in azione a Hyeres ph Sailing Energy

Termina la 53^ Settima Olimpica Francese con l’ennesimo acuto del fuoriclasse della Vela Fiamme Gialle di Gaeta che, in coppia con la prodiera Caterina BANTI (CC Aniene), si riconferma campione indiscusso del catamarano misto foil.

Continua così l’impressionante striscia positiva di vittorie per l’equipaggio italiano che è di fatto imbattuto in campo internazionale dal settembre 2020 (settimana di Kiel).

Nonostante l’estrema varietà delle condizioni meteo-marine offerte dal campo di regata francese, i campioni olimpici in carica Ruggero TITA e Caterina BANTI, reduci da una entusiasmante vittoria alla prima tappa di coppa del mondo disputata ad inizio aprile a Palma di Maiorca, sono riusciti a dominare anche in questa occasione, aggiudicandosi ben nove delle 15 prove in programma, arrivando alla medal race nella condizione ottimale per poter controllare i pericolosi avversari inglesi, argento alle Olimpiadi di Tokyo.

Chiaramente soddisfatto al termine delle regate, il campione gialloverde ha così commentato al termine della medal odierna: “””…Siamo contentissimi! È stata una settimana molto lunga e difficile; abbiamo tenuto la testa della classifica sin dalla prima giornata nonostante le difficili condizioni di vento che è stato molto forte nei primi giorni e poi pian piano è calato durante la settimana. Abbiamo retto molto bene sia con vento forte che con vento leggero e siamo arrivati alla medal race con un buon margine di vantaggio che oggi abbiamo amministrato nel migliore dei modi. Bravissima Caterina e ottimo il lavoro del nostro coach Gabriele Bruni che ci ha dato un grande aiuto e un ringraziamento alle “Fiamme Gialle” che ci supportano sempre coi migliori materiali...”””

Alle spalle degli italiani (36), i britannici Gimson/Burnet (54) e i finlandesi Kurtbay/ Keskinen (72).

Ottimi anche i risultati ottenuti dagli altri nostri portacolori, a partire dalla cagliaritana Marta MAGGETTI in lotta per il podio fino all’ultima prova negatole per un solo punto e la mancata disputa della medal race nella classe iQfoil femminile. Ottime notizie anche dalla classe ILCA 6 in cui la giovanissima Chiara BENINI FLORIANI si riconferma ai vertici internazionali del singolo olimpico femminile, con un crescendo che le permette di chiudere in settima posizione dopo un brillante quarto posto nella finale odierna.

Così le altre Fiamme Gialle in gara:

Alessandra DUBBINI e Marco GRADONI (Tognazzi Marine Village) concludono 11esimi dopo essere stati in zona medal per gran parte delle qualifiche; nel 49er Fx (38 equipaggi), Carlotta OMARI e Sveva CARRARO (AM) terminano in 20esima posizione; in ILCA 6 (63 partecipanti), Carolina ALBANO chiude 30esima, mentre nella classe maschile ILCA 7 (129 iscritti), i nostri portacolori Giovanni COCCOLUTO GIORGETTI e Gianmarco PLANCHESTAINER, concludono in 39^ e 43^ posizione.