Canottaggio

News
Mercoledì, 16 Febbraio 2022 16:01

Il III Nucleo Atleti ospita la scrittrice Dacia Maraini

Questa mattina, presso il Teatro Fiamme Gialle adiacente la caserma del III Nucleo Atleti di Sabaudia, si è tenuto un incontro tra la scrittrice Dacia Maraini e gli studenti dell’Istituto Comprensivo V.O. Cencelli di Sabaudia.

La poetessa e saggista italiana, autrice di innumerevoli opere come romanzi, poesie, saggi, sceneggiature e opere teatrali, si è fermata per quasi due ore a parlare con gli alunni di terza media rispondendo alle loro domande, dopo che gli stessi, nelle scorse settimane, tra i banchi di scuola, hanno studiato le opere della scrittrice e conosciuto la vita di Dacia, una bambina nata a Firenze nel 1936 e nel 1943 internata in un campo di concentramento in Giappone dove risiedeva con la famiglia.

Le tante domande degli studenti, le hanno dato la possibilità di evidenziare l’importanza della scuola nella formazione dell’individuo affermando con decisione: “la scuola è l’unico luogo dove si può imparare la democrazia, perché lì tutti sono messi allo stesso livello”. Principio che emerge nell’ultimo libro della Maraini “La scuola ci salverà” pubblicato da Solferino.

Prima di concludere ha rivolto un pensiero anche al mondo dello sport, tra i quali ha menzionato il canottaggio e la canoa, affermando come sia importante sin da piccoli puntare all’eccellenza per cercare di arrivare più in alto possibile, creando ogni giorno nuovi stimoli.