Sport Invernali

News
Mercoledì, 22 Dicembre 2021 21:53

Coppa del Mondo sci alpino: Alex Vinatzer sfiora il podio nello slalom in notturna a Madonna di Campiglio.

Alex Vinatzer in gara stasera a Madonna di Campiglio Alex Vinatzer in gara stasera a Madonna di Campiglio ph. Elvis

Alex Vinatzer illumina il “Canalone Miramonti” di Madonna di Campiglio (TN) con una splendida prestazione nello slalom in notturna di Coppa del Mondo di sci alpino. Il finanziere altoatesino, 6° al termine della prima manche, ha recuperato due posizioni con una coraggiosa seconda run sfiorando, per soli 15 centesimi di secondo, quel podio già raggiunto esattamente 12 mesi fa, quando fu terzo nella prova vinta da Kristoffersen. Anche stasera, come un anno fa, è uno sciatore norvegese a conquistare la mitica “3-Tre”; si tratta di Sebastian Foss-Solevaag, secondo a metà gara dietro al francese Noel, e alla fine vincitore complice l’uscita a poche porte dal termine del giovane campione transalpino. Solevaag ha preceduto sul podio, in una gara dai distacchi minimi per quanto riguarda le posizioni di vertice, il francese Alexis Pinturalut (+0”10) e lo svedese Kristoffer Jakobsen (+0”11). Il nostro Vinatzer, protagonista come di consueto di una sciata fortemente innovativa, con le punte degli sci velocemente indirizzate verso la linea di massima pendenza attraverso fulminei svincoli delle lamine e passaggi sul palo letteralmente millimetrici, si deve accontentare di un quarto posto amaro, anche se resta tutta la sostanza di una prova nella quale ha saputo tirare fuori tutti i suoi colpi migliori, gli stessi che, con un pizzico di buona sorte in più, gli consentiranno presto di togliersi le soddisfazioni che la sua infinita classe merita.

Gli altri due finanzieri in gara questa sera a Madonna di Campiglio, Manfred Moelgg 33° e Stefano Gross 35°, non hanno ottenuto l’accesso alla seconda manche.

CLASSIFICA

Dopo la pausa natalizia, la Coppa del Mondo maschile di sci alpino ripartirà da Bormio nei giorni 28, 29 e 30 dicembre con una discesa libera e due supergiganti sulla spettacolare pista “Stelvio”.

Alex Vinatzer (ph. Elvis)

Alex Vinatzer con il premio riservato al miglior italiano in classifica (ph. Elvis)

Manfred Moelgg (ph. Elvis)

Stefano Gross (ph. Elvis)