Sport Invernali

News
Sabato, 04 Dicembre 2021 13:47

Biathlon-Coppa del Mondo: trend ancora in crescita per Dorothea Wierer. Tommaso Giacomel grande protagonista in staffetta.

Biathlon-Coppa del Mondo: trend ancora in crescita per Dorothea Wierer. Tommaso Giacomel grande protagonista in staffetta. ph. Elvis

Bene Dorothea Wierer nell’inseguimento di Coppa del Mondo a Oestersund (Svezia). Scattata al via in 16^ posizione in virtù del piazzamento della sprint, la “Fiamma Gialla” altoatesina continua a migliorare gara dopo gara e conquista oggi un positivo 13° posto (a +1’23” dalla vetta) al termine di un’ottima prova al poligono, con due soli errori nelle quattro serie previste (0-1-1-0), performance grazie alla quale è riuscita, lottando con grinta anche in pista, a recuperare fino a sfiorare la prima top-10 stagionale. La gara è stata vinta, dopo una grande rimonta dalla 12^ piazza del via, dalla norvegese Roeiseland che ha trionfato con il tempo di 32’20”6 (1 solo errore) precedendo sul podio le francesi Bescond (+4”8/ 0 errori) e Chevalier-Bouchet (+7”/1 penalità). Quarta posizione, a 9 decimi dal bronzo, per la leader della sprint, l’austriaca Hauser, che malgrado 4 serie perfette al poligono non è riuscita a conservare un posto sul podio, complice anche una giornata non particolarmente eccelsa sugli sci.

La Wierer tornerà in gara domani, ore 12.35 diretta TV Eurosport, nella staffetta 4x6 km.

CLASSIFICA

Per quanto riguarda la Coppa del Mondo maschile, oggi a Oestersund si è disputata la staffetta maschile 4x7,5 km, gara che ha visto grande protagonista il nostro Tommaso Giacomel, autore di una splendida seconda frazione conclusa al quarto posto parziale. Con una sola ricarica utilizzata al poligono, e con tantissima grinta in pista, soprattutto nell'ultimo giro dove non ha mollato il treno di testa, il nostro "Tommy", che aveva ricevuto il cambio da un buon Thomas Bormolini, è riuscito a lanciare Lukas Hofer nella scia dei migliori. Purtroppo la generosa prova dei primi tre frazionisti azzurri è servita a poco poichè l'ultimo staffettista dell'Italia, Dominik Windisch, è incappato in una giornata-no al tiro (2 giri di penalità) relegando il quartetto all'ottavo posto finale a 2'31" dalla formazione vincitrice della Norvegia. 

Giacomel sarà di nuovo in gara domani (ore 15.15 diretta TV Eurosport) nell'inseguimento sui 12,5 km dove scatterà al via in 26^ posizione a 1'20" dal leader Samuelsson.

CLASSIFICA