Sport Invernali

News
Domenica, 24 Ottobre 2021 14:40

Sci alpino-Coppa del Mondo: Luca De Aliprandini 8° a Soelden.

Luca De Aliprandini in azione oggi a Soelden Luca De Aliprandini in azione oggi a Soelden ph. Elvis

E’ il finanziere trentino Luca De Aliprandini il migliore degli azzurri nello slalom gigante di Soelden, primo appuntamento della stagione 2021/2022 di Coppa del Mondo. Sul ghiacciaio austriaco del Rettenbach, il nostro Luca ha chiuso con un bellissimo 8° posto la gara vinta dallo svizzero Marco Odermatt. In rimonta dalla 10^ posizione parziale, De Aliprandini ha sciato con grinta, ma anche con i giusti tempismi, sul muro del ripido tracciato tirolese ed è riuscito a lasciare andare bene gli sci nei 2 tratti di scorrimento. Niente male come esordio stagionale, dopo un avvicinamento a Soelden disturbato da qualche dolore alla schiena e da una leggera contusione alla tibia riportata in un allenamento a ridosso dell’opening. Acciacchi brillantemente superati da un grande Luca, che si conferma uomo di punta dell’Italia nella specialità del gigante, disciplina della quale è vicecampione mondiale in carica. Il secondo finanziere nella top 30 è il bolzanino Riccardo Tonetti, qualificatosi con l’ultimo tempo utile e alla fine 26° a +2”11 da Odermatt, che sul podio precede oggi il beniamino di casa Roland Leitinger (+0”07) e lo sloveno Zan Kranjec (+0”10). Non hanno invece ottenuto la qualificazione per la seconda manche (ma con i pettorali di partenza molto alti era decisamente proibitivo) i giovani Alex Vinatzer (46°) e Giovanni Franzoni (53°), schierati al via a Soelden con l’obiettivo di accumulare esperienza e minuti di gara nelle gambe. Ieri a Soelden si era invece disputato il gigante femminile, gara vinta dalla statunitense Mikaela Shiffrin. Miglior azzurra la nostra Sofia Goggia, 16^ a +2"63.

Le dichiarazioni a caldo dei nostri gigantisti:

Luca De Aliprandini: “Il mio obiettivo è sempre stare sul podio, oggi avevo detto la top 5 ma sicuramente, per come sono andate le ultime due settimane tra il dolore alla schiena e quello alla gamba, sapevo di non essere al 100%. Sono arrivato ottavo, guardando il distacco non sono troppo lontano e per iniziare la stagione va bene così. Ci sono almeno dieci atleti che si possono giocare la vittoria ed il podio in gara”

Riccardo Tonetti: “ Ci tenevo a disputare questa seconda manche visto com’era andata la prima, stavolta sono riuscito, secondo me, a fare un bel muro pagando un po’ in fondo rispetto a Maurberger e altri.”

RISULTATI