Atletica

News
Lunedì, 09 Agosto 2021 11:17

TOKYO 2020 – Festa FIAMME GIALLE per il rientro dei suoi CAMPIONI OLIMPICI.

Sono le 20:10 quando l’aereo proveniente da Tokyo Haneda atterra a Roma Fiumicino. Aeroporto, quello di Fiumicino, trasformato in un tripudio di fiori, striscioni e sorrisi. E’ una trepidante attesa per tutti coloro che sono accorsi a salutare i Campioni Olimpici Antonella PALMISANO e Filippo TORTU, di ritorno dall’Olimpiade che passerà alla storia come quella più ricca di medaglie e di emozioni. Genitori, amici, colleghi, ragazzi della Sezione Giovanile, semplici curiosi che, scesi da altri voli, non hanno resistito alla tentazione di osservare, anche da lontano, magari fotografare per i più fortunati, chi in questi giorni ha scritto una pagina indelebile di sport, chi in questo momento di incertezza che stiamo vivendo è riuscito a dare una speranza. 

Ad aspettare al gate PALMISANO e TORTU, accompagnati dai due colleghi Eseosa DESALU e Lorenzo PATTA che purtroppo sono solo transitati e pertanto non hanno potuto godere del bagno di folla, il Comandate del Gruppo Polisportivo Fiamme Gialle Gen. B. Vincenzo PARRINELLO, il Comandante del I Nucleo Atleti Ten. Col. Aldo DE DONNO, coadiuvati dal D.T. Andrea CECCARELLI e dal responsabile della Sezione Velocità Pasquale PORCELLUZZI a raggiungere il collega responsabile della Sezione Marcia Patrizio PARCESEPE, anche lui al rientro. 

Fiori per Antonella, portati dal marito Lorenzo DESSI, tecnico della Sezione Marcia e dai ragazzi della Sezione Giovanile che non vedevano l’ora di abbracciarla. Foto ricordo per tutti, con Filippo quasi soffocato dagli abbracci ed Antonella circondata anche da personale fan club.

La festa si è poi spostata sotto l’abitazione della PALMISANO che con tanto di coroncina, a simboleggiare il suo dominio mondiale, è stata acclamata da vicini e amici. Insomma una serata da portare per sempre nei ricordi.