Vela

News
Sabato, 07 Agosto 2021 09:15

Tokyo 2020: le Fiamme Gialle accolgono i neo campioni olimpici Ruggero Tita e Caterina Banti.

Ieri sera sono arrivati in Italia, direttamente da Tokyo, i mattatori delle regate olimpiche nella classe Nacra 17 foiling: il gialloverde Ruggero Tita e Caterina Banti (CC Aniene).

Nel clima gioioso e spontaneo dell’incontro, i campioni olimpici sono stati accolti da una folta rappresentanza di finanzieri in servizio presso lo scalo di Fiumicino oltre che da atleti, tecnici e dirigenti delle Fiamme Gialle, accorsi all’aeroporto della capitale per festeggiare l’equipaggio azzurro vincitore assoluto nel catamarano foiling.

Stessa accoglienza è stata riservata ai tecnici e dirigenti federali, anch’essi in rientro dalla spedizione, a partire dal tecnico della classe Gabriele Bruni (ex Fiamma Gialla), al CT della squadra olimpica Michele Marchesini oltre naturalmente al Presidente stesso della Federazione Italiana Vela, Francesco Ettorre.

In tutti, a partire dai nostri campioni, è chiara la consapevolezza che il grande obiettivo centrato è frutto di una sinergia che ha portato le molteplici variabili in gioco nel complesso sport della vela olimpica, alla realizzazione di una performance di livello assoluto che poco spazio ha lasciato ai quotati avversari convenuti da tutto il mondo.

Inevitabile bagno di folla per accogliere festosamente gli atleti oltre ad organi di stampa pronti ad intervistare i neo campioni olimpici.