Domenica, 27 Giugno 2021 13:29

Premi Speciali Fiamme Gialle a Rovereto

Oggi, presso la sala Consiliare del Comune di Rovereto, alla presenza del Sindaco Francesco Valduga, dell’Assessore Comunale allo Sport e alla Promozione del Territorio Mario Bortot, del Presidente del Coni Trento Paola Mora, del Presidente Onorario della Federazione Italiana di Atletica Leggera, Gianni Gola e del Comandante del Centro Sportivo della Guardia di Finanza, Gen.B. Flavio Aniello, si è svolta la cerimonia di consegna dei “Premi Speciali Fiamme Gialle”, nell’ambito dei cento anni di attività dell’atletica leggera gialloverde e in occasione dei Campionati italiani assoluti di atletica in svolgimento a Rovereto.

Nel corso della cerimonia, sono stati premiati tre atleti che durante la loro carriera hanno vinto il maggior numero di titoli italiani all’aperto: tra le donne Simona La Mantia, oggi in servizio al Gruppo della Guardia di Finanza di Palermo ed Elisa Rigaudo, in servizio al Comando Provinciale di Cuneo (7 titoli ciascuna), e per il settore maschile Nicola Vizzoni, attualmente impiegato come tecnico del Settore Lanci del Gruppo Atletico Fiamme Gialle (14 titoli). A consegnare loro una targa di riconoscimento per aver contribuito alla centenaria storia gialloverde, rispettivamente il Sindaco Valduga, il Presidente Mora e il Generale Aniello.

Premio Speciale anche per l’ospite d’eccezione, ex “Fiamma Gialla”, Mariano Scartezzini, campione di Seregnano, che vinse due volte in Coppa Europa a Torino 1979 e Zagabria ’81, fu argento alle Universiadi del 1979 e bronzo a quelle del 1981, e alla prima edizione del Golden Gala, il 5 agosto 1980, stabilì il record italiano della specialità con 8’12”5, all’epoca settima prestazione mondiale all-time.

La sua presenza è stata l’occasione per un ideale “passaggio di testimone” del primato sociale nei 3000 siepi con il giovane finanziere Ahmed Abdelwahed, che recentemente, durante il Golden Gala di Firenze è riuscito, dopo oltre 40 anni, a battere, con il tempo di 8’12’’04, il primato delle siepi Fiamme Gialle.

A conclusione della cerimonia, al Primo Cittadino di Rovereto e al “patron” dei Campionati italiani 2021 di atletica Carlo Giordani, è stata consegnata la maglia commemorativa, in edizione limitata e numerata, del centenario di atletica gialloverde, realizzata in collaborazione con l’azienda “Mizuno”.

Rovereto (TN), 27 giugno 2021