Sport Invernali

News
Domenica, 04 Aprile 2021 18:56

Le Fiamme Gialle piangono la scomparsa di Roland Thoeni.

Roland Thoeni Roland Thoeni

Ci ha lasciato oggi Roland Thoeni, cugino di Gustav. Alcuni giorni fa era stato operato all'anca, poi un improvviso malore, forse un ictus. Il destino lo ha portato in cielo proprio nella mattina di Pasqua. “Fiamma Gialla” come il cugino, Roland aveva compiuto 70 anni lo scorso 17 gennaio. Lo ricordiamo come uno dei grandi protagonisti della mitica Valanga Azzurra, un campione dal grandissimo potenziale (in molti affermavano addirittura più di Gustav) il cui tallone d’Achille era forse  gestire l’emozione/lo stress delle gare. Un grandissimo sciatore Roland, che ottenne il primo risultato di rilievo il 7 febbraio 1971 nello slalom speciale di Mürren, in Svizzera, classificandosi 7º. Il 1972 fu il suo anno migliore. Il 13 febbraio vinse la medaglia di bronzo nello slalom speciale agli XI Giochi olimpici invernali di Sapporo 1972; con lui sul podio il cugino Gustav, argento, e lo spagnolo Francisco Fernández Ochoa, oro. Disputò anche lo slalom gigante, classificandosi 27º. Un mese dopo in Coppa del Mondo nel giro di quattro giorni, dal 15 al 18 marzo, fu ottavo nella discesa libera della Val Gardena, terzo nello slalom gigante sempre in Val Gardena (primo podio), poi due volte primo nello slalom speciale, a Madonna di Campiglio e a Pra Loup. La sua ultima apparizione in una gara internazionale fu la discesa libera dei XII Giochi olimpici invernali di Innsbruck 1976, chiusa al 14º posto. Conclusa la carriera agonistica, si era dedicato al proprio negozio di Solda (BZ) specializzato nel noleggio e vendita di sci, articoli sportivi e abbigliamento. Le “Fiamme Gialle” tutte si stringono attorno alla famiglia in queste ore di profondo dolore.

Le esequie si terranno sabato 10 aprile alle ore 14:00 presso la chiesa parrocchiale di Solda.

Per le persone presenti, la Santa Messa verrà trasmessa in diretta su un videowall davanti alla chiesa parrocchiale.

Per chi non potrà essere presente, i funerali saranno anche trasmessi in live streaming su QUESTO LINK .

Il podio dello slalom di Sapporo 1972, da destra Roland Thoeni, Francisco Fernández Ochoa e Gustav Thoeni.