Vela

News
Martedì, 09 Marzo 2021 19:19

A Vilamoura (PRT), è di scena la vela olimpica: Mondiale 470 ed Europeo RS:X.

Dopo tanta attesa, presso la rinomata località, situata all’estremità meridionale del Portogallo, hanno avuto inizio due importanti appuntamenti di caratura internazionale: il “Campionato del Mondo classe 470” e il “Campionato Europeo classe RS:X”.

I due eventi, organizzati dal Capable Planet Clube Náutico, in collaborazione con le classi internazionali 470 e RS:X e sotto l’egida della Federazione Portoghese di Vela, si stanno svolgendo nel pieno rispetto dei protocolli anti-Covid, imponendo ai numerosi partecipanti controlli preventivi ed assoluto divieto di eventi sociali collaterali.

Classe 470W (28 gli equipaggi femminili provenienti da 18 nazioni)

Le atlete della classe hanno dovuto attendere un intero anno per poter svolgere la prima Regata Internazionale, fin dall’annullamento del Mondiale 2020 di Palma de Mallorca. Tale evento acquista quindi grande importanza anche in chiave di candidatura olimpica.

Presente al mondiale il Team formato dall’atleta gialloverde Alessandra DUBBINI, in coppia con Benedetta DI SALLE (MM), coadiuvati dal tecnico di riferimento della squadra nazionale femminile e allenatore della Sez. Vela, la Fiamma Gialla Pietro ZUCCHETTI.

Avvio in crescendo per l’equipaggio DI SALLE-DUBBINI che, dopo una prima giornata di gare, caratterizzata da vento molto instabile tra i 9 e i 14 nodi di intensità, concluso con un buon quarto posto nell’ultima prova, oggi ha messo a segno una vittoria ed un piazzamento (11), che le consentono di risalire fino all’ottava posizione in classifica generale.

Nei prossimi giorni sono previste regate in flotta fino a venerdì, per terminare con la finalissima tra i primi 10, sabato 13 marzo.

RS:X “maschile e femminile” (74 atleti provenienti da oltre 20 nazioni)

Presenti all’evento gli atleti gialloverdi Daniele BENEDETTI e Marta MAGGETTI, entrambi alla ricerca di una candidatura alle olimpiadi di Tokyo.

Nella prima giornata, le condizioni meteo sul campo di regata sono state caratterizzate da grande instabilità, che ha permesso lo svolgimento di una sola prova, nella quale i nostri atleti si sono classificati rispettivamente al 13° ed all’8° posto delle loro flotte.

Entrambe avranno modo di esprimere tutte le loro potenzialità nei prossimi giorni di gara, fino alla medal race prevista per sabato 13 marzo.

Link risultati: