Sport Invernali

News
Domenica, 14 Febbraio 2021 16:11

Mondiali biathlon: che rimonta Dorothea Wierer! Da 20^ a 4^ nell'inseguimento di Pokljuka!

Dorothea Wierer sfiora l’impresa nell’inseguimento sui 10 km ai Mondiali di Pokljuka e chiude al quarto posto una gara straordinaria che l’ha vista rimontare dalla 20^ posizione del via fino ai piedi del podio, lontano appena 12 secondi! Scattata al via con 1’22” di ritardo dalla vetta in virtù del risultato ottenuto ieri nella sprint, la “Fiamma Gialla” altoatesina ha iniziato subito a risalire posizioni su posizioni: 13^ dopo il primo poligono (zero errori), 9^ dopo il secondo poligono (zero errori), 5^ dopo il terzo poligono (zero errori) e 4^ dopo l’ultimo shooting (zero errori). Una cavalcata entusiasmante quella messa in pista oggi dalla nostra portacolori, campionessa del mondo uscente in questa specialità, che ha fatto registrare il miglior tempo di giornata. Sul podio di oggi però svetta la norvegese Tiril Eckhoff, che bissa l’oro della sprint andando a vincere anche l’inseguimento con 2 errori complessivi (1-0-1-0) e con 17” di vantaggio sull’austriaca Lisa Theresa Hauser (1 errore) e 33” sulla francese Anais Chevalier-Bouchet (0-1-0-1). La Wierer, incitata e supportata a bordo pista dal tecnico gialloverde Andrea Zattoni, ha tentato il tutto per tutto in un ultimo giro al cardiopalma, nel quale ha cercato di capitalizzare al meglio la giornata perfetta al tiro con una generosissima performance nel fondo sfiorando quella che sarebbe stata un’incredibile impresa. Malgrado non sia arrivata per pochissimo la medaglia di bronzo, la nostra Wierer può certamente ritenersi soddisfatta della prestazione odierna, arrivata in un momento di condizione fisica non ottimale a causa di un raffreddore che la perseguita dal week-end scorso. Malgrado questo Dorothea è riuscita, grazie alla sua infinita classe, a sopperire ai problemi di respirazione e a mettere a segno l’ennesima gara da cineteca del biathlon. E il Mondiale non è ancora finito…

Più in difficoltà, invece, la seconda gialloverde al via, la gardenese Irene Lardschneider, che dopo il bellissimo 24° posto di ieri nella sprint (miglior risultato in carriera nel massimo circuito del biathlon) oggi scivola al 51° posto, complici 3 errori al tiro (0-2-1-0) che l’hanno fatta chiudere a +4’58” dalla Eckhoff.

CLASSIFICA COMPLETA

Il poligono di tiro del "Triglav Sports Centre" di Pokljuka (Slovenia).

Video