Stampa questa pagina
Giovedì, 11 Febbraio 2021 13:55

Cortina 2021: l’oro del supergigante maschile va all’austriaco Kriechmayr. Italia vicina al podio con Dominik Paris 5°.

Christof Innerhofer in azione oggi a Cortina Christof Innerhofer in azione oggi a Cortina ph. Elvis

Pronostico ampiamente rispettato per il supergigante maschile dei Mondiali di Cortina d’Ampezzo che ha visto primeggiare l’austriaco Vincent Kriechmayr, vincitore degli ultimi due SuperG di Coppa del Mondo (leader della classifica di specialità) e anche oggi davanti a tutti sulla difficile pista “Vertigine”. Il portacolori del “wuenderteam”, sceso con il pettorale numero 5, è stato il più bravo ad interpretare un tracciato molto tecnico, reso insidioso sia dall’angolazione di alcuni passaggi-chiave che dal fondo con consistenze nevose diverse, sul quale non era assolutamente facile dosare al meglio la presa di spigolo. Kriechmayr ha preceduto di soli 7 centesimi il tedesco Romed Baumann, sceso con il pettorale numero 20 e fino agli ultimissimi metri di gara in corsa per l’oro, e di 0”38 il francese Alexis Pinturault, maestro del gigante, bravo in slalom, ma estremamente competitivo anche in supergigante, gara nella quale ha potuto oggi dare sfoggio delle sue straordinarie doti tecniche. Il transalpino ha chiuso appena davanti al giovane canadese Brodie Seger, quarto a +0"42 (con il pettorale 28) e appena davanti al campione iridato uscente, l’altoatesino Dominik Paris, che si è fermato al quinto posto, a 55 centesimi dal leader e a 17 centesimi dal bronzo. Gara non facile invece per il nostro Christof Innerhofer (23° a +2"22), che non è riuscito, lui amante del ghiaccio vivo, a trovare un buon feeling con la neve e il giusto ritmo fra le porte. 

Il commento a caldo del nostro Christof Innerhofer: “Ho avuto fin da subito brutte sensazioni e non sono riuscito a sciare bene. Il tracciato non era facile, nel passaggio dove sono usciti in molti io ho frenato troppo. Peccato. Ora mi concentro sulla discesa di domenica”.

CLASSIFICA FINALE

Joomla SEF URLs by Artio