Sport Invernali

News
Lunedì, 21 Dicembre 2020 16:23

Premiati oggi a Predazzo i migliori giovani fondisti delle Fiamme Gialle e il campione paralimpico di sci alpino Giacomo Bertagnolli.

Premiati oggi a Predazzo i migliori giovani fondisti delle Fiamme Gialle e il campione paralimpico di sci alpino Giacomo Bertagnolli. ph. Elvis

Ogni anno le Fiamme Gialle organizzano, con l’avvicinarsi delle festività natalizie, il tradizionale incontro di fine anno a Roma attraverso il quale il Sodalizio gialloverde “abbraccia” i tanti compagni di viaggio che da sempre arricchiscono il nostro mondo. Autorità civili, sportive, religiose e militari, giornalisti, insegnanti, studenti, dirigenti scolastici e tante altre personalità con le quali lo sport targato Fiamme Gialle collabora e interagisce ogni giorno. Nell’occasione, unitamente alla premiazione degli atleti delle varie Sezioni Giovanili, veniva anche svelata la nuova edizione del calendario da tavolo con le immagini dei campioni gialloverdi.

Avremmo voluto anche quest’anno continuare questa tradizione, ma questo sarà un Natale diverso. Un Natale con più distanza, ma non per questo con meno calore. Al posto di un grande ed unico evento a Roma, alcuni piccoli e semplici eventi organizzati nelle sedi dei vari Nuclei Atleti che compongono il Centro Sportivo della Guardia di Finanza.

A Predazzo, presso il Nucleo che ospita gli sport invernali e del ghiaccio, si è tenuto oggi un incontro al quale hanno preso parte il Presidente del CONI Trentino, Paola Mora, il sindaco di Predazzo, Maria Bosin, il Comandante del Centro Sportivo della Guardia di Finanza, Generale di Brigata Flavio Aniello, il Presidente del Comitato Trentino della FISI, Tiziano Mellarini, e il Consigliere Provinciale Piero De Godenz.

L’evento, organizzato nel rispetto delle norme di sicurezza anti-contagio, è stato occasione per premiare i nostri giovani che, nella stagione 2019/2020, hanno conseguito risultati d’eccellenza in Italia e all’estero. Sono stati consegnati dei riconoscimenti, in particolare, ai fondisti provenienti dalla Sezione Giovanile Elia Barp, Alessandro Chiocchetti e Nicole Monsorno e, dopo una straordinaria stagione agonistica, al nostro campione paralimpico dello sci alpino, Giacomo Bertagnolli che, insieme alla sua guida Andrea Ravelli, ha finalmente potuto mettere le mani sulla Coppa del Mondo generale 2019/2020 (e sulle coppe di specialità di slalom gigante, discesa libera e supergigante) consegnate ai due dal Presidente del CONI trentino Paola Mora e dal Consigliere provinciale Piero De Godenz.

Facendo gli onori di casa, il Comandante del V Nucleo Atleti, Ten. Col. Gabriele Di Paolo, ha ringraziato i presenti e ha ricordato il desiderio delle Fiamme Gialle di dare, seppur con semplicità, un segnale di attenzione e di apprezzamento per quanto hanno fatto i nostri giovani atleti nelle ultime stagioni.

Ha preso poi la parola il Generale Aniello, che ha aperto la serie di interventi ricordando che “momenti come questo rappresentano dei piccoli segnali di un più vicino ritorno alla normalità”.

Il sindaco di Predazzo Maria Bosin, dopo aver ricordato le tante collaborazioni con Gruppo Sciatori e Scuola Alpina, ha sottolineato che “momenti come questi, seppur semplici ed informali, ci fanno sentire parte della vostra famiglia, alla quale auguro un futuro ricco di soddisfazioni.

E’ poi intervenuta Paola Mora, Presidente del CONI Trentino, che ha ringraziato gli atleti presenti definendoli “ragazzi di assoluta eccellenza” e le Fiamme Gialle “per quello che fanno per lo sport, non solo per i risultati che ottengono ma anche per il contributo culturale messo in campo con tante attività e collaborazioni”.

Piero De Godenz, Consigliere Provinciale trentino, uomo da sempre vicino al mondo dello sport nonché Past President di Fiemme Ski World Cup, ha ricordato come, “fra pochi giorni, la Val di Fiemme sarà nuovamente teatro di competizioni di livello mondiale (Tour de Ski e Coppe del Mondo di combinata nordica ndr.), grazie alle Fiamme Gialle per la collaborazione fornita per questi eventi che caratterizzano lo sport trentino e che lo caratterizzeranno anche nei prossimi anni”.

Ha concluso la serie di interventi il Presidente del Comitato trentino della FISI, Tiziano Mellarini, che ha voluto ringraziare il nostro campione paralimpico Giacomo Bertagnolli, e la sua guida Andrea Ravelli, “per gli straordinari risultati ottenuti nell’ultima stagione e le Fiamme Gialle per aver portato avanti tanti giovani trentini, portacolori del nostro futuro e rappresentanti del nostro territorio”.

Servizio di SKI MAGAZINE TV dedicato all'evento: https://www.sportoutdoor.tv/tv/skimagazine/2020_21/1320_skimagazine_puntata_8