Canottaggio

News
Giovedì, 08 Ottobre 2020 10:53

Le Fiamme Gialle in gara ai campionati Europei di Poznan (POL)

Meno di 24 ore e avrà inizio il Campionato Europeo Assoluto di canottaggio, sulle acque del Malta Lake di Poznan (POL).

La delegazione Azzurra, arrivata in Polonia martedì scorso, torna a gareggiare in una competizione internazionale dopo oltre un anno di stop a causa del Covid-19.

Sono in tutto 12 i canottieri delle Fiamme Gialle convocati dal Direttore Tecnico Francesco Cattaneo per affrontare la sfida intercontinentale.

Domani ad aprire le danze sarà il “due senza” di Giuseppe Vicino e Matteo Lodo che daranno il via alle gare degli Azzurri. L’equipaggio gialloverde dopo un’intensa preparazione invernale interrotta dal lockdown, è tornato a far registrare delle prestazioni interessanti. Se la dovrà vedere contro 13 avversari, tra i quali spicca l’imbarcazione croata dei fratelli Sinkovic, campioni del mondo in carica nella specialità.  

Emanuele Fiume in coppia con Andrea Cattaneo (Carabinieri-SC Bissolati) gareggerà nel “doppio Senior”, una specialità in cui l’Italia non ha ancora staccato il Pass per i Giochi Olimpici ed è chiamata ai ripescaggi. L’inedita formazione, sarà in gara contro 18 avversari tra i quali saranno presenti le nazioni “Big” già qualificate, come Irlanda e Polonia, e quelle che dovranno giocarsi la qualifica insieme agli Azzurri nel mese di maggio a Lucerna.

Interessante sarà seguire il “doppio Pesi Leggeri” femminile di Valentina Rodini e Federica Cesarini (Fiamme Oro-C Gavirate) che negli ultimi allenamenti a Sabaudia (LT) ha fatto registrare dei tempi di primissimo livello. L’atleta delle Fiamme Gialle, inoltre, durante il lockdown e subito dopo, ha stabilito una serie di “record del mondo indoor” che evidenziano l’ottimo stato di forma di Valentina. Saranno in tutto 15 le avversarie delle azzurre.

Attesa per il “quattro di coppia Senior” femminile con a bordo due gialloverdi Alessandra Montesano e Clara Guerra, insieme a Ludovica Serafini e Valentina Iseppi (CC Aniene). In questa specialità che vede iscritti 10 equipaggi, dopo la qualifica olimpica raggiunta l’anno scorso con una prestazione impeccabile, per questo Europeo il DT Cattaneo ha deciso di schierare una formazione inedita per tentare di andare a conquistare qualcosa di importante.

Anche per il “quattro di coppia” maschile la formazione è stata rimaneggiata rispetto al bronzo mondiale conquistato nel 2019. Dopo diverse combinazioni, per questo Europeo l’equipaggio sarà composto ancora una volta da quattro uomini delle Fiamme Gialle: Luca Chiumento, Simone Venier, Luca Rambaldi e Giacomo Gentili. Il quartetto azzurro se la dovrà vedere contro 10 equipaggi tra i quali i campioni del Mondo dell’Olanda e i vice Campioni del Mondo della Polonia.

Infine sarà interessante vedere la sfida tra le “ammiraglie” dove l’Italia ha schierato un equipaggio inedito formato da giovani. Insieme a Leonardo Pietra Caprina e Mario Paonessa, entrambi delle Fiamme Gialle, troviamo Matteo Della Valle (SC Moltrasio), Alfonso Scalzone, Salvatore Monfrecola (RYCC Savoia), Emanuele Gaetani Liseo (SC Telimar), Aniello Sabbatino (RYCC Savoia), Davide Mumolo (Fiamme Oro-SC Elpis), Enrico D’Aniello (Fiamme Oro-RYCC Savoia). La gara dell’”otto Senior” vedrà sfidarsi 5 equipaggi, 2 già qualificati per Tokyo 2020, Germania e Olanda e 3 da qualificarsi come Italia, Lituania e Romania.