Vela

News
Giovedì, 21 Maggio 2020 15:52

La Vela Fiamme Gialle riparte dopo l’emergenza Covid-19.

È accaduto l’imponderabile! Nei mesi scorsi la rapida escalation di eventi che ci ha catapultato nello stato di pandemia ha, in breve, sgretolato ogni certezza, provocando lo slittamento e poi la cancellazione di appuntamenti e date considerate assolutamente indifferibili nel mondo (una su tutte – le Olimpiadi!). Soprattutto nel settore dello sport, giustamente considerato attività non necessaria di fronte a tanta emergenza, si è reso necessario un vero e proprio “reset” motivazionale, oltre che organizzativo.

Ma, come spesso accade ogni qualvolta le più grandi certezze vengano messe in discussione, subentra anche la consapevolezza che nella vita, proprio come nello sport, nulla possa essere dato per scontato, e che, proprio per questo, tutto vada preso come una meravigliosa opportunità.

E allora ecco i nostri Tecnici, sotto l’accorta e consapevole supervisione della dirigenza, impegnati insieme agli atleti come apripista in questa non facile ripresa. Infatti, le nostre strutture sportive-militari, necessariamente tra le prime ad adeguarsi alle nuove misure di sicurezza richieste ed opportune, stanno rendendo già in questi giorni possibili i primi allenamenti strutturati per gli atleti di interesse nazionale compresi nella lista fornita dalla Federvela.

Nella nostra sede di Gaeta è in corso un allenamento dell’equipaggio misto formato dal nostro Ruggero TITA in coppia con Caterina BANTI (CC ANIENE), nella classe olimpica “Nacra 17”, supportati, ove necessario, dai nostri tecnici in sostituzione di quelli federali di riferimento.

Lo stesso sta accadendo ad Ostia per la classe 470 M&W, dove l’equipaggio femminile formato dalla gialloverde Alessandra DUBBINI, in coppia con Benedetta DI SALLE (MM), è in allenamento con altri equipaggi di punta della rappresentativa nazionale italiana, quali BERTA (AM) – CARUSO (MM) e FERRARI – CALABRÒ (entrambi MM); per loro, grazie al supporto ed alla sinergia tra i Tecnici dei Gruppi Sportivi Militari, si sta rendendo possibile un raduno collegiale in piena regola.

Il tutto, concordato ed approvato anche dai vertici federali che, apprezzando l’operatività e la duttilità messa in campo in questa delicata fase, stanno già pensando a dare giusta continuità al lavoro intrapreso. 

La “Fiamma Gialla” Ruggero TITA ha così espresso le sue emozioni alla ripresa degli allenamenti: “…è tutto davvero perfetto per ricominciare, e recuperare in fretta la forma dopo il lungo stop forzato di gare e allenamenti; siamo quindi fiduciosi, ma soprattutto contenti di riprendere il mare…”.

Infatti, in tale fase riveste particolare importanza la consapevolezza di ogni atleta, fin qui costretto esclusivamente ad allenamenti individuali, di poter essere supportato ed agevolato in modo da tornare presto a potersi esprimere nuovamente ai massimi livelli.

Per questo continuiamo, al di là della concreta calendarizzazione dei prossimi eventi, purtroppo ancora sottoposta alla necessaria incertezza, a dare massimo supporto ad ogni atleta, mettendo da parte anche i consueti limiti di appartenenza, per un senso di solidarietà che è consuetudine tra la “gente di mare” ma che per fortuna sembra essere ben più diffuso in questo tempo di necessità.