Vela

News
Sabato, 15 Febbraio 2020 14:38

Concluso a Geelong il Mondiale classe “Nacra 17” e “49er FX”.

Termina a Geelong in Australia, il Mondiale della classe olimpica “Nacra 17” e “49er FX”.

Una settimana metereologicamente complicata ha permesso lo svolgimento di sole quattro giornate delle sei previste. Situazione non facile per i comitati di regata e per gli equipaggi in gara, infatti quest’ultimi hanno dovuto subire lunghe attese e talvolta l’impossibilità di sfruttare condizioni ad essi favorevoli.

Prestazione altalenante per il portacolori Gialloverde Ruggero TITA il quale, in coppia con la prodiera Caterina BANTI (CC Aniene), non è riuscito ad esprimersi al meglio probabilmente proprio per alcune prove regatate al limite o addirittura oltre la regolarità, che ne hanno sicuramente complicato il cammino oltre ad altre problematiche che hanno minato la fiducia del fortissimo duo “volante”.

Ruggero e Caterina concludono l’esperienza australiana in 18^ posizione, mentre i campioni del mondo in carica, gli azzurri Vittorio Bissaro (Fiamme Azzurre) e Maelle Frascari (CC Aniene), chiudono quinti.

Medaglia d’Oro ai britannici Gimson-Brunet, Argento a Outteridge-Outteridge (AUS) e Bronzo a Waterhouse-Darmanin (AUS).

Nella classe femminile “49er FX” la neo arruolata Carlotta OMARI in coppia con Matilda DISTEFANO (Triestina Vela) chiude in 22^ posizione un mondiale positivo che l’ha vista centrare meritatamente la fase finale di Gold Fleet.

Questo risultato conferma la crescita di un equipaggio che sarà in piena lotta per ottenere la qualificazione della nazione verso Tokyo 2020 fra due mesi alla tappa di World Cup di Genova.

Nello Skiff femminile la Medaglia d’Oro è andata alle spagnole Echegoien-Barcelò, l’Argento alle britanniche Dobson-Tidey e il Bronzo alle statunitensi Roble-Shea.

La dichiarazione a caldo della nostra Carlotta Omari: “…è stata una regata difficile, con un livello molto alto. Il primo giorno siamo partite male e per fortuna siamo riuscite a recuperare il secondo, in tempo per entrare in gold. Purtroppo durante il campionato sono state fatte 6 prove in meno rispetto al previsto e dopo il primo giorno di gold ci siamo staccate con i punti da quelle davanti. L’ultimo giorno abbiamo fatto tutto il possibile per riuscire ad entrare nelle prime 20, ma pur facendo una buona prova non è bastato. Siamo felici di essere migliorate con vento forte, ma c’è ancora molto su cui lavorare…”

LINK RISULTATI:

https://nacra17.org/events/2020-world-championship/#results

https://49er.org/event/2020-world-championship/#49erfxresults