Atletica

News
Domenica, 11 Agosto 2019 20:17

Ottima Italia in coppa Europa: azzurri quarti

BYDGOSZCZ. Mezzo punto di troppo lascia l'Italia giù dal podio, quarta, beffata dalla Francia nella corsa al terzo posto continentale, traguardo mai raggiunto prima dagli azzurri nel Campionato europeo a squadre e sfuggito a Bydgoszcz per l'inezia di una frazione (titolo alla Polonia padrona di casa, davanti alla Germania). Ma non basta, perché in questa avvincente edizione della rassegna a squadre, i tedeschi sono secondi con solo 1,5 punti di margine sugli italiani, al termine di una lotta a tre mai vista prima (e il quarto posto italiano è il miglior risultato di sempre, a superare il quinto di Leiria 2009).

Molto bene i portacolori Fiamme gialle che anche oggi destano ottime impressioni. Torna a quota 1.94 Alessia Trost nel salto in alto, terza piazza per lei. Seconda posizione per il finanziere Desalu sui 200m, in un buon 20.69. Significativi anche i quarti posti di Giovanni Faloci nel disco (60,25), così come il 5,66 del rientrante Claudio Stecchi nell'asta (quinto). La tenacia di Ahmed Abdelwahed è premiata dal quinto posto nei 3000siepi (8:34.30). 

La staffetta 4x400 italiana, infine mette al petto la coccarda di un successo bellissimo. Dopo il buon lancio di Edoardo Scotti, tocca a Matteo Galvan costruire una parte del successo dribblando sul rettilineo finale, all'interno, Francia e Polonia, per consegnare il testimone in tranquillità a Bryan Lopez. Dopo il nuovo sorpasso francese, è la volta di Davide Re a duellare con gli avversari, fino al ribaltamento conclusivo, con l'azzurro a gettarsi sul traguardo per ricavare 4 centesimi di vantaggio e la seconda vittoria personale nella manifestazione (dopo i 400 metri individuali). Il crono di 3:02.04 è la miglior prestazione europea dell'anno, oltre che miglior tempo italiano da 14 anni a questa parte.