Vela

News
Giovedì, 08 Agosto 2019 18:29

Mondiale Classe 470, Enoshima - Giappone

Vento forte e mare molto formato hanno caratterizzato le ultime due giornate di regate del Campionato Mondiale di 470 nella baia di Enoshima. “Condizioni difficili e poco prevedibili, a cui è necessario abituarsi ” dice Alessandra Dubbini come commento di fine regata, ” in un mese di allenamento in loco abbiamo navigato sempre con vento leggero, ora proprio durante il Mondiale, passa un Tifone qua vicino, e cambia tutto”. La Gialloverde Alessandra Dubbini in coppia con Benedetta Di Salle (Marina Militare) finiscono questo Mondiale classe 470 in 17esima posizione, recuperano molti punti dopo in avvio poco brillante, ma non basta per qualificarsi per la Medal Race di domani tra le prime dieci in classifica che decreterà il podio. “ Ora ci dobbiamo riposare qualche giorno, perché le regate sono state molto dure, e tra pochi giorni inizia il Test Event dei Giochi Olimpici, e vogliamo subito riscattarci.”

Da segnalare che la trasferta giapponese è molto impegnativa in quanto, oltre al Mondiale appena concluso e il Test Event successivo, è programmata anche la tappa di Word Cup valevole come primo appuntamento della serie 2020. Tutti gli eventi, compresi quelli passati, serviranno da osservazione per lo staff tecnico federale per la scelta dell’equipaggio che parteciperà alle Olimpiadi di Tokyo 2020. In quest’ottica la nostra Alessandra Dubbini assieme alla timoniera Benedetta Di Salle, grazie ai buoni risultati ottenuti tra 2018 e 2019 con due medaglie vinte nelle tappe di World Cup e diversi piazzamenti nella top 10, è nettamente in corsa per la scelta finale. Molto importanti saranno i prossimi appuntamenti.

Il Test Event avrà inizio il 16 agosto, nella baia di Enoshima, location che tra un anno esatto ospiterà i Giochi Olimpici.

Link Risultati