Canoa

News
Domenica, 28 Aprile 2019 13:50

A Mantova successo delle Fiamme Gialle al Trofeo Sparafucile

Si è concluso il Trofeo Sparafucile di Mantova con importanti successi dei canoisti delle Fiamme Gialle.

A vincere per primo l'oro è stato il fuoriclasse siculo Samuele Burgo che, con il suo K1 metri 1000, sbaraglia la concorrenza e si conferma leader indiscusso della specialità. Nella stessa gara, medaglia d'argento per il gialloverde Luca Beccaro e quarto posto per Tommaso Freschi.

Sempre sulla distanza dei 1000 metri, questa volta nel K2, tornano a trionfare insieme, Giulio Dressino e Nicola Ripamonti, coppia in grado di emozionare una nazione intera agli ultimi Giochi Olimpici di Rio 2016 dove hanno chiuso la loro cavalcata al sesto posto. A un passo dal podio, in quarta posizione, il K2 Under 23 di Alessio Lorenzetto e Thomas Rinaldi. 

Un'importante medaglia di bronzo è stata conquistata nel K1 under 16 femminile metri 1000 da Giulia Grego, atleta della Sezione Giovanile che ha ceduto il passo solamente alla più esperta canoista della nazionale croata e all'atleta del C.N. Oristano. 

Neanche il tempo di recuperare che Giulia conquista un'altra medaglia. Questa volta, in K2 metri 500, con Rosa Carpita conquistano il secondo posto e l'argento nella specialità. 

Nella gara più attesa della giornata, il K4 metri 500 specialità in ottica qualificazioni olimpiche, vittoria dell'equipaggio azzurro composto dai finanzieri Matteo Torneo e Mauro Crenna sull'altro equipaggio italiano con a bordo i gialloverdi Samuele Burgo, Luca Beccaro e Tommaso Freschi. 

Un altro K4 metri 500,questa volta femminile under 16, composto da Grego, Carpita, Toselli e Ferracci, dopo una gara entusiasmante conquista l'argento dietro solo all'equipaggio misto del Friuli Venezia Giulia. 

Nei 200 metri, medaglia di bronzo per il K2 Senior con a bordo il gialloverde Riccardo Cecchini insieme al marinaio Michele Bertolini.