Tiro

News
Venerdì, 01 Marzo 2019 15:05

Progetto di alternanza scuola-lavoro. Il tiro a segno “Fiamme Gialle” con gli studenti dell’Istituto “Blaise Pascal" di Pomezia.

Il Gruppo Tiratori “Fiamme Gialle”, nell’ambito del protocollo di intesa tra il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (M.I.U.R.) e la Guardia di Finanza, ha svolto un’attività di promozione sportiva con l’Istituto d’Istruzione Superiore Statale “Blaise Pascal”.Per l’occasione è stata allestita una  “palestra di tiro a segno”, attrezzata con due simulatori, che ha permesso di illustrare ai graditi ospiti, in forma teorica e pratica, la disciplina sportiva del Tiro a Segno. 

Gli studenti, accompagnati dalla Professoressa Sabrina ROSSI, hanno avuto, infatti, la possibilità di:

  • assistere a delle lezione teoriche condotte dal Direttore Tecnico Lgt. Flavio Erriu, coadiuvato dall’atleta Ilenia Marconi;
  • vedere alcuni filmati riguardanti le fantastiche prestazioni olimpiche di Roberto Di Donna (medaglia d’oro e di bronzo alle Olimpiadi di Atlanta 1996) e di Niccolò Campriani (3 medaglie d’oro e una d’argento alle Olimpiadi di Londra 2012 e di Rio de Janeiro 2016);
  • allenarsi al tiro a segno con i due simulatori di pistola;
  • testare “Un Momento Agonistico” grazie ad alcune competizioni individuali e a squadre tra gli stessi studenti; al termine delle “garette” sono stati premiati i migliori  con gadget delle Fiamme Gialle e con quelli forniti gentilmente dall’Unione Italiana Tiro a Segno.

Positiva è stata la forma di interazione che si è creata tra il mondo scolastico, rappresentato dalla Scuola “Blaise Pascal”, e l’istituzione sportiva della Guardia di Finanza.