Martedì, 18 Dicembre 2018 16:09

Oggi al Centro Sportivo della Guardia di Finanza pranzo natalizio per i "poveri del Papa" con gli atleti delle Fiamme Gialle

Oggi un gruppo di “poveri del Papa” è stato ospite a pranzo presso il Centro Sportivo della Guardia di Finanza a Castelporziano. L’iniziativa è stata resa possibile dalla Elemosineria Apostolica e da Athletica Vaticana, la rappresentativa podistica della Santa Sede con la quale è in essere un gemellaggio con le “Fiamme Gialle”, in adesione all’appello di Papa Francesco che chiede di vivere il Santo Natale con spirito di condivisione e solidarietà verso chi ha più bisogno. Il pranzo natalizio è stato organizzato, per gli oltre 50 ospiti, presso la mensa del Centro Sportivo, preparato dagli atleti e servito dai medesimi. Gli atleti delle Fiamme Gialle hanno aderito con entusiasmo a questa iniziativa, che li ha molto coinvolti, creando un clima familiare e affettuoso con le persone bisognose. Tra i tanti atleti che hanno prestato la loro opera Giorgio Avola (scherma), Antonella Palmisano, Francesco Fortunato, Filippo Randazzo, Simone Forte e Fabrizio Donato (atletica), Alice Bellandi, Andres Felipe Moreno, Andrea Gismondo e Giulia Pierucci (judo). Al termine del pranzo i ragazzi del Centro Sportivo hanno fatto dono alle persone ospiti di un pacco  natalizio. Un piccolo segno di affetto.

I poveri erano accompagnati da Monsignor Melchior Sànchez De Toca, Sottosegretario del Pontificio Consiglio della Cultura nonché Presidente di Athletica Vaticana:

“Condividere la tavola significa condividere la vita. Gesù le cose più belle le ha fatte e dette attorno a una tavola. Egli è diventato il nostro “compagno”, cum panis, e ci insegna a condividerlo tra di noi. Grazie di cuore agli atleti e a tutto il personale del Centro Sportivo per questa giornata in cui abbiamo condiviso il pane”

 Il Generale Raffaele Romano, Comandante del Centro Sportivo della Guardia di Finanza,  ha tenuto, da parte sua, a esprimere il suo profondo compiacimento per l’iniziativa:  “Sono rimasto sorpreso dalla vasta eco della notizia, in considerazione del fatto che le Fiamme Gialle e la Guardia di Finanza durante tutto l’anno, e in particolare durante le festività natalizie, d’abitudine organizzano iniziative di solidarietà nei confronti del prossimo. E’ stato bello, oggi, poter essere vicini con un gesto, pur piccolo, a chi ha più bisogno. E’ stato altrettanto bello percepire il clima affettuoso che si è instaurato nella sala che ogni giorno ospita a pranzo i nostri atleti. Colgo l’occasione per fare gli auguri di buon compleanno a Papa Francesco, anche da parte degli atleti, dei tecnici e del personale tutto delle Fiamme Gialle, e per ringraziare l’Elemosineria Apostolica e, soprattutto, Athletica Vaticana, una società sportiva nata da poco ma che coniuga mirabilmente i valori dello sport con quelli della solidarietà. Un esempio per tutti noi. Un ringraziamento, infine, voglio farlo, dal profondo del cuore, ai nostri atleti, al personale della mensa e tutti gli appartenenti al Centro Sportivo che hanno reso possibile questa giornata che ci avvicina ai valori più autentici, quelli della carità cristiana e della vicinanza agli ultimi”.