Atletica

News
Lunedì, 27 Agosto 2018 10:47

Europei Paralimpici: Doppietta Caironi, oro anche nei 100m

BERLINO

Questi Europei sono stati strabilianti per Martina Caironi, che fa doppietta d’oro con la vittoria nei 100 T63 dopo essersi assicurata il primo posto nel lungo con tanto di primato del mondo (4,91) da confermare a fine anno. La campionessa iridata e paralimpica non si risparmia nemmeno in questa gara che chiude con un record dei Campionati con numeri quasi identici (14.91 il suo crono). La sprinter bergamasca rivela: “Anche oggi la nostra medaglia ce la siamo presa. Sui blocchi ho tremato un po’ come non mi capitava da tempo, ho sentito il vento e poi c’è stata la squalifica per falsa partenza della spagnola. Comunque in gara si fa sempre il possibile qualunque siano le condizioni”.

Ancora soddisfazione per Simone Manigrasso nei 100 T64. Per lui è la terza medaglia a questi Campionati, la seconda di bronzo dopo quella dei 200 e l’argento di staffetta. Lo sprinter lombardo, che ha corso in 11.81, è soddisfatto: “Sono contentissimo, sono partito bene in quarta corsia in mezzo a due mostri sacri come Felix Streng (oro in 11.23) e Johannes Floors(argento in 11.44). È stata una gara difficile con vento contro, ma l’importante è aver preso la medaglia. Qui a Berlino me la sono davvero goduta, ai Mondiali l’anno scorso sono stato sopraffatto da tensione ed emozione”.

L’Italia riesce anche a conquistare un bronzo nella staffetta universale 4x100 in 54.39. La terza posizione arriva grazie alla squalifica della Spagna per cambio fuori zona ed è festa grande per tutti. Oxana Corso ritorna finalmente su un podio dopo due anni: “È la dodicesima medaglia della mia carriera, è inaspettata ma bellissima. Sono la prima cerebrolesa a fare una staffetta per l’Italia, per me è un nuovo inizio”.

Un lauto bottino quello delle fiamme gialle agli europei di Berlino, 6 medaglie ( 2 ori, 1 argento , 3 bronzi).  

 

 

FONTE FIDAL.