Canottaggio

News
Lunedì, 06 Agosto 2018 11:24

Glasgow 2018: il Canottaggio gialloverde regala un oro e un bronzo all’Italia

Il III Nucleo Atleti di Sabaudia, si conferma fucina di campioni. Grazie ai canottieri delle Fiamme Gialle, l’Italia del remo porta a casa un oro e un bronzo ai Campionati Europei di Glasgow, piazzandosi, con sei medaglie, al terzo posto del medagliere, dietro a Romania e Francia.

La medaglia più pregiata, che regala il Titolo continentale, segna il ritorno dei “Cavalieri delle acque”: Giacomo Gentili, Luca Rambaldi, Andrea Panizza e Filippo Mondelli si impongono nella finalissima del quattro di coppia Senior.

Un risultato che la Federazione Italiana Canottaggio ha costruito negli anni, cambiando più volte formazione e individuando gli atleti adatti a una specialità divenuta nel tempo sempre più competitiva. Già l’anno scorso, il bronzo europeo, ha evidenziato che la strada da percorrere era quella giusta.

Quest’anno, dopo le gare nazionali e il Memorial D’Aloja, il DT Francesco Cattaneo ha avuto l’intuizione di mettere insieme al doppio medaglia di bronzo ai Mondiali 2017, Luca Rambaldi e Filippo Mondelli, entrambi classe 1994, due ragazzini dalle grandi potenzialità, Giacomo Gentili classe 1997 e Andrea Panizza del 1998.

Un equipaggio giovane, 22 anni media barca, che sin dalle prime uscite ha fatto fermare il cronometro su tempi interessanti che da anni non si registravano sul lago di Piediluco (TR), sede del Centro Remiero Nazionale.

La finale degli European Championship 2018 ha dato il verdetto definitivo: il quattro di coppia azzurro è il più forte d’Europa, da outsider a equipaggio da battere.

Giacomo, Luca, Andrea e Filippo, rientrati ieri notte in Italia, dopo pochi giorni di relax, si ritroveranno a Piediluco per 40 giorni di raduno preparatorio per i Campionati del Mondo in programma a Plovdiv (BUL) dal 09 al 16 settembre.

Un bellissimo bronzo Europeo è stato conquistato da Clara Guerra nel singolo Pesi Leggeri. L’atleta delle Fiamme Gialle, entrata a far parte del sodalizio gialloverde nel maggio 2018, sta diventando sempre più la singolista di riferimento della Nazionale italiana.

Quest’anno, sempre in singolo, dopo i successi ai Campionati Italiani di Categoria, la settimana scorsa è arrivata la medaglia di bronzo ai Campionati del Mondo Under 23 e sabato il bronzo europeo con la nazionale maggiore.

Una crescita continua che proietta la singolista delle Fiamme Gialle ai Mondiali Pesi Leggeri di Plovdiv, appuntamento che la vedrà tra le “regine” della specialità.