Stampa questa pagina
Venerdì, 20 Luglio 2018 14:57

Consegnato alle Fiamme Gialle il 36° Premio internazionale "Fontane di Roma"

Il Gen. Romano e il Col. Parrilli con Sonia Malavisi e Fabrizio Donato Il Gen. Romano e il Col. Parrilli con Sonia Malavisi e Fabrizio Donato Foto di Devil D'Angelo

Lo scorso 19 luglio il Comandante del Centro Sportivo delle FF.GG, Gen.B. Raffaele Romano, unitamente al Comandante del I Nucleo Atleti del Gruppo Polisportivo Fiamme, Ten.Col. Luca Parrilli e due atleti in forza al predetto Nucleo, il V.B Fabrizio Donato e il Fin. Sonia Malavisi hanno presenziato in Roma, presso la Sala Alessandrina dell’Accademia di Storia dell’Arte Sanitaria, al 36° Premio Internazionale “Fontane di Roma”.

Nel corso della cerimonia il Presidente, Dott. Benito Corradini, a nome del Comitato Organizzatore del Presidente della Giuria, Mons. Gianfranco Grieco ha inteso premiare la rappresentativa del Centro Sportivo delle FF.GG per le attività meritorie svolte nel corrente anno e nello specifico per “ l’alta preparazione professionale, il continuo impegno e le attente iniziative per la promozione dello sport, soprattutto tra i giovani, per le tante brillanti affermazioni sportive anche internazionali, mondiali e olimpiche, con una grande rilevanza anche per lo sport paralimpico, per le migliaia di gare e manifestazioni sportive al mare e in montagna, che mantengono alto il prestigio della gloriosa tradizione delle Fiamme Gialle, dell’Italia e dell’Europa”.  

Quindi il prefato Corradini ha consegnato alla delegazione delle FF.GG. alcune litografie nonché medaglie commemorative.

Il Gen.B. Raffaele Romano ha ringraziato il Presidente Corradini per le parole di apprezzamento proferite dal medesimo nei confronti della Guardia di Finanza in particolare per ciò che concerne le azioni meritorie intraprese dal Centro Sportivo, in primis nel settore giovanile e dei disabili, rinnovando l’impegno dello stesso Centro Sportivo finalizzato ad intraprendere azioni maggiormente incisive e pregnanti nello specifico settore.