Scherma

News
Lunedì, 11 Giugno 2018 15:05

Conclusi i Campionati Italiani Assoluti individuali e a squadre serie A/1

Conclusi i Campionati Italiani Assoluti individuali e a squadre serie A/1 (foto Augusto Bizzi)

Si sono spente le luci al padiglione del Mi.Co di Fieramilanocity che per quattro giorni è stata la “casa” della scherma italiana.
Sin dalla prima giornata di gara sono giunte due medaglie, entrambe di bronzo, nella sciabola femminile individuale conquistate da Loreta Gulotta e Irene Vecchi.
Da segnalare la bella prova di Lucrezia Sinigaglia, che al rientro dopo un anno di inattività, causa infortunio, si è fermata a pochi passi dal podio, sconfitta per 15 a 13 da Sofia Ciaraglia, poi vincitrice della gara.
La seconda giornata si è chiusa con il trionfo della squadra di fioretto maschile con Valerio Aspromonte, Giorgio Avola, Guillaume Bianchi e Daniele Garozzo, che al termine di una finale emozionante ha sconfitto l'Aeronautica Militare. Un assalto che si è sviluppato sul filo di un assoluto equilibrio per tutti e nove gli assalti, fino alla zampata del campione Olimpico di Rio 2016, chiudendo il match 45 a 43.
Nella terza giornata Enrico Berrè ha fatto Poker, mettendo in bacheca il suo quarto titolo in cinque anni, Acireale 2014, Torino 2015, Gorizia 2017 e Milano 2018. La finale tutta “fiammegialle” ha visto il derby con Alberto Pellegrini, con il primo che ha avuto ragione col punteggio di 15 a 13 in rimonta.
Infortunio per Luigi Samele per lui un problema al menisco che verrà valutato nelle prossime ore.
L'ultima, intensa giornata di gare, ha visto la conquista della medaglia di bronzo della sciabola maschile a squadre composta, per l’occasione, da Enrico Berrè, Francesco D’Armiento, Alberto Pellegrini e da Valerio Aspromonte, in sostituzione di Luigi Samele. Terzo posto per le Fiamme Gialle che è arrivato grazie alla sconfitta per 45 a 43 contro l'Aeronautica Militare.
Arrivederci a Palermo dove avranno luogo i prossimi Campionati Italiani a giugno 2019.