Venerdì, 08 Giugno 2018 14:42

I piccoli calciatori del Pontisola e il loro allenatore Igor Trocchia ospiti delle Fiamme Gialle al Campionato Italiano Assoluto di scherma a Milano

Dodici giovani calciatori della categoria esordienti del Pontisola (squadra di Ponte San Pietro, in provincia di Bergamo), accompagnati dal loro allenatore, Igor Trocchia, sono stati oggi invitati dalla Sezione Scherma “Fiamme Gialle” ad assistere, presso il  MI.CO., lo splendido Centro Congressi di Milano, ai Campionati Italiani individuali e a squadre. Oggi in programma le gare di fioretto maschile (in pedana, tra gli altri, i campioni olimpici gialloverdi Daniele Garozzo, Valerio Aspromonte e Giorgio Avola) e di sciabola femminile (con le campionesse del mondo Irene Vecchi e Loreta Gulotta). Mister Trocchia, a cui lo scorso 17 maggio era stato consegnato, a Roma, uno speciale “Premio Fair Play Fiamme Gialle” in occasione delle premiazioni del torneo di calcio studentesco “Junior Club”, aveva manifestato interesse affinchè i suoi piccoli calciatori potessero assistere a una manifestazione di alto livello di una disciplina diversa dal calcio, per allargare i loro orizzonti e interessi. Il Generale Raffaele Romano, Comandante del Centro Sportivo, avendo molto apprezzato il gesto di grande coraggio sportivo, solidarietà ed etica,  che ha motivato il premio a mister Trocchia (lo scorso 1  maggio, d’accordo con i suoi giovani atleti, l’allenatore ha ritirato la squadra dal torneo al quale prendeva parte, a seguito di una frase razzista rivolta in campo da un avversario al giovane centravanti tredicenne, di origine africana, della sua squadra), non ha esitato e ha subito individuato l’occasione giusta per soddisfare il piccolo e benvenuto desiderio dei ragazzi  del Pontisola, nella più importante  kermesse schermistica italiana che si sarebbe svolta di lì a poco a Milano, a due passi da casa loro. Ai piccoli calciatori sono stati consegnati degli omaggi dagli schermidori delle Fiamme Gialle.