Get Adobe Flash player
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image

In Germania i Campionati Mondiali Juniores di tiro segno

Sono in pieno svolgimento a Suhl, città della Turingia in Germania, i mondiali giovanili di tiro. 500 gli atleti partecipanti in rappresentanza di 65 nazioni. Il finanziere Alessio Torracchi prenderà parte alla manifestazione iridata nelle specialità di pistola ad aria compressa e pistola libera.

 

Coppa del Mondo di tiro a segno a Monaco (Germania)

Più di 750 atleti in rappresentanza di 80 nazioni si affronteranno in questo che è diventato il classico appuntamento per tantissimi professionisti del tiro a segno.  Oggi in programma le eliminatorie di pistola libera specialità, quest’ultima, che vede impegnato anche il nostro atleta Francesco Bruno (il tiratore gareggerà anche con la pistola ad aria compressa). Prenderà parte alla competizione anche l’App.Sc. Marco De Nicolo nelle specialità a fuoco di carabina libera a terra e carabina libera tre posizioni. 

  

Coppa del Mondo di Tiro a Volo in Messico

La seconda prova di Coppa del Mondo si disputa ad Acapulco presso il Campo Tiro a Volo "Caza , Tiro y Pesca de Acapulco". Primo giorno di gara domenica 19 marzo con la specialità della Fossa Olimpica nella quale la nostra atleta Silvana Stanco, Vice Campionessa Europea 2016, è attesa, in particolare, per testare il nuovo fucile Beretta in una competizione di cosi alto livello. La gara inizia alle ore 16 e la finale alle 23:15 (ore italiane).

Maribor: Campionati Europei ad aria compressa

Sono in pieno svolgimento a Maribor, Slovenia, i Campionari Europei ad aria compressa.
577 gli atleti in gara in rappresentanza di 46 nazioni.  Le specialità ammesse sono quelle di pistola e carabina ad aria compressa, maschile e femminile.  Gli atleti delle Fiamme Gialle presenti sono Francesco Bruno e il neo acquisto Alessio Torracchi, specialisti entrambi di pistola ad aria compressa.

La Federazione Internazionale Tiro assegna a Campriani il titolo di atleta dell’anno

Prestigioso riconoscimento per Niccolò Campriani da parte della ISSF (International Shooting Sport Federation). E' la seconda volta che Campriani vince il premio come miglior tiratore dell’anno (nel 2012 il primo riconoscimento) per cui è riuscito ad eguagliare un altro grande campione del tiro a segno: Roberto Di Donna (94 e 96 gli anni in cui gli è stato assegnato l’autorevole riconoscimento). Campriani ha commentato “ancora una volta la ISSF mi ha colto di sorpresa assegnandomi questo premio. Le prestazioni alle Olimpiadi di Rio sono state incredibili ma non posso dire lo stesso per il resto della stagione. Voglio ringraziare la federazione per aver riconosciuto i miei sforzi e tutte le persone che mi hanno sostenuto in questo viaggio”