Get Adobe Flash player
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image

I vertici dello sport italiano plaudono la straordinaria stagione di Sofia Goggia.

Una fra le stelle dello sci italiano più celebrate ed applaudite oggi a Bolzano nell’ambito di “Prowinter”, la fiera internazionale dedicata al noleggio e ai servizi per gli sport invernali, è stata sicuramente la “Fiamma Gialla” lombarda Sofia Goggia, protagonista ai Mondiali e nella Coppa del Mondo di sci alpino con i suoi 13 podi ed il bronzo iridato in slalom gigante. La Goggia ha ricevuto i complimenti del Ministro per lo Sport, l’On. Luca Lotti, del Presidente del CONI, Giovanni Malagò e del Presidente della FISI Flavio Roda, presenti oggi a Bolzano per l’evento “Destinazione PyeongChang 2018”, per l’incontro con i media e per la tradizionale premiazione “FISI Award 2017”.

Leggi tutto...

La Federazione Italiana Sport Invernali ha premiato a “Prowinter” i protagonisti azzurri dei Mondiali giovanili 2016/2017.

Giovani “Fiamme Gialle” protagoniste oggi a Bolzano dove, nell’ambito di “Prowinter”, la fiera internazionale dedicata al noleggio e ai servizi per gli sport invernali, hanno ricevuto il riconoscimento da parte della FISI per le imprese realizzate in occasione dei Campionati mondiali delle categorie giovani e junior. Sono state complessivamente ben 35 le medaglie conquistate dall’Italia nelle varie rassegne iridate giovanili degli sport invernali. Nella lunga lista dei premiati spiccano i nomi delle “Fiamme Gialle” Laura Pirovano, campionessa Mondiale juniores di slalom gigante, Irene Lardschneider, 2 ori (sprint e inseguimento) e 1 bronzo (staffetta) ai Mondiali giovani di biathlon, Cèdric Christille, argento (inseguimento) ai Mondiali giovani di biathlon e le fondiste della Sezione Giovanile Francesca Franchi e Cristina Pittin, argento nella staffetta juniores.

“Destinazione PyeongChang 2018”. Presentati oggi a Bolzano i progetti e le iniziative del CONI e delle Federazioni FISI e FISG in vista dei prossimi Giochi Olimpici Invernali.

http://kultura.kreativeuropa.hu/media/37835-13125-P_Logo_BIG.jpgL’Italia Team decolla “Destinazione PyeongChang 2018”. Il Presidente del CONI, Giovanni Malagò, e il Vice Segretario Generale e Capomissione azzurro, Carlo Mornati, hanno presentato oggi al “Museion” - Museo di arte moderna e contemporanea – di Bolzano i progetti e le iniziative in vista dei prossimi Giochi Olimpici Invernali, in programma dal 9 al 25 febbraio 2018.  Alla conferenza stampa hanno preso parte anche alcuni atleti e tecnici delle Fiamme Gialle, fra cui l’olimpionico di Torino 2006, e oggi tecnico del pattinaggio pista lunga, Matteo Anesi, oltre ai campioni del presente Sofia Goggia, Manuela Moelgg, Riccardo Tonetti, Armin Bauer, Lukas Runggaldier e Andrea Giovannini. Il Presidente del CONI, Giovanni Malagò, ha aperto la giornata sottolineando come i Giochi siano considerati – sempre più – un motivo di attrazione da parte del mondo dei giovani, degli sponsor e delle tv. Malagò ha altresì ringraziato i Presidenti di FISI e FISG, Flavio Roda e Andrea Gios, per l’impegno profuso dalle Federazioni, e ovviamente gli atleti, definiti dal Presidente del CONI “il nostro volto più bello”. “Siamo orgogliosi – ha continuato Malagò - del nostro movimento: non esiste un Paese che contempla 384 discipline, come invece facciamo noi. Questa è la nostra storia. Mancano circa 10 mesi ai Giochi. Sono felice di questa giornata a Bolzano, perché è un omaggio doveroso a un territorio che dà tanto. Voglio ringraziare Christof Innerhofer, la mia prima medaglia da Presidente del CONI, e chi ha vinto i Giochi in passato e oggi è presente. Faremo meglio di Sochi, dove qualcosa si è sbagliato e per il resto c’è stata molta sfortuna”

Leggi tutto...

Gli atleti del Gruppo Sciatori Fiamme Gialle in raduno a Predazzo.

In attesa della cerimonia di premiazione relativa alla stagione invernale 2016/2017, evento che si svolgerà domani a Milano nella sede storica dell’RCS Media Group, gli atleti “Fiamme Gialle” degli sport invernali e del ghiaccio si sono ritrovati oggi presso la sede di Predazzo (TN) per trascorrere, tutti insieme, una giornata all’insegna del “fare gruppo”. In mattinata tutti gli atleti sono stati impegnati presso la caserma della Scuola Alpina nelle esercitazioni di tiro, seguite da un briefing con il Comandante del Gruppo Sciatori, il Ten. Col. Gabriele Di Paolo, e da un semplice pranzo sociale. Nel primo pomeriggio atleti e tecnici hanno partecipato ad una tavola rotonda intitolata “Esperienze a confronto”, un momento che ha permesso la discussione, la condivisione e l’approfondimento di importanti tematiche riguardanti l’attività agonistica e organizzativa del gruppo.

Ruggito di Riccardo Tonetti nel secondo slalom FIS all’Alpe Cermis.

Successo del finanziere bolzanino Riccardo Tonetti nel secondo slalom FIS dell’Alpe Cermis (TN) valevole per il “Trofeo Paolo Varesco e Mario Deflorian”. Nella gara che ha concluso la splendida due giorni di sfide fra le rapid gates organizzata, in tandem, dall’Unione Sportiva Dolomitica e dal Gruppo Sciatori Fiamme Gialle di Predazzo, Riccardo Tonetti ha conquistato, per un soffio, il primo gradino del podio precedendo di appena 1 centesimo il croato Istok Rodes, secondo anche ieri in “gara-1”, mentre al terzo posto è finto il fassano delle Fiamme Oro Federico Liberatore, staccato di 18 centesimi. Quarta piazza per un altro trentino, il poliziotto di Rovereto Andrea Ballerin, finito a 56 centesimi dal vincitore. Ritardi più pesanti per tutti gli altri, a partire dal quinto classificato, Nicola Rota, che paga 90 centesimi a Tonetti. Nei dieci anche il tedesco Anton Tremmel 6°, il croato Filip Zubic 7°, gli italiani Nicolò Colombi 8° e Andrea Testa 9° e l’altro croato William Vukelic 10°. Nutrito anche oggi il lotto dei partenti, ben 83, in rappresentanza di 9 Nazioni. Numeri e livello tecnico altissimo per questa due giorni di slalom, perfettamente organizzata da US Dolomitica e GS Fiamme Gialle attraverso un’ormai collaudata sinergia che, da diversi anni a questa parte, porta in Valle di Fiemme tanti campioni dello slalom che chiudono sulle nevi trentine la loro lunga stagione agonistica.

Leggi tutto...