Get Adobe Flash player
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image

Doppio bronzo nelle prove di Coppa del Mondo di Udine e Atene.

Ottima prestazione di Serena Rossini alla prova di Coppa del Mondo Under 20 svoltasi a Udine questo fine settimana. Serena, ritornata in pedana dopo due mesi di “forzato” riposo, ha conquistato una meritatissima medaglia di bronzo sconfitta, in semifinale, e all’ultima stoccata dalla russa Abdrakhmanova. Fluido il cammino della giovane atleta che, ai sedicesimi di finale ha avuto la meglio sulla spagnola Breteau per 15 a 4. Agli ottavi ha battuto l’ostica tedesca Werner per 15 a 11, ai quarti, ha avuto nettamente ragione per 15 a 8 della spagnola Diaz, prima di subire in semifinale la stoccata del 15 a 14 dalla russa Abdrakhmanova.

Ancora un podio in campo assoluto nella prova di Coppa del Mondo a squadre di Atene. A conquistare la medaglia di bronzo è stata la squadra di sciabola femminile con Loreta Gulotta e Irene Vecchi. Il quartetto italiano ha iniziato la giornata superando nel primo turno la Spagna col punteggio di 45 a 22. Ai quarti è poi giunto il successo contro gli Stati Uniti per 45 a 28. In semifinale, contro le campionesse olimpiche della Russia è giunta però la sconfitta per 45 a 35. Nella finale per il terzo posto è arrivata la netta vittoria contro l'Ucraina argento olimpico a squadre a Rio, col punteggio di 45 a 33

A vincere la gara è stata poi la squadra della Russia col punteggio di 45 a 44 contro la Corea del Sud

Prove di Coppa del Mondo: Udine e Atene

Fine settimana che inizia dal Pala Indoor  “Bernes” di Udine e che da oggi a domenica saliranno in pedana oltre 450 atleti per l’ultima tappa stagionale della Coppa del Mondo Under 20 di scherma.
Si inizia venerdì 17 febbraio con i gironi eliminatori del fioretto maschile con Guillaume Bianchi, mentre nella giornata di sabato sarà la volta del fioretto femminile con Serena  Rossini.
Sempre in campo internazionale sarà  di scena ad Atene  la sciabola femminile, dove è  in  programma  la quarta tappa stagionale del circuito con la tappa di Coppa del mondo. Sulle pedane della capitale greca saliranno le nostre atlete; Loreta Gulotta e Irene Vecchi, reduce dal bronzo conquistato nella gara.

Bonn prova di CdM a squadre: Medaglia d’argento per Giorgio Avola e Daniele Garozzo

Si è conclusa con la conquista della medaglia d’argento la gara a squadre di Coppa del Mondo fioretto maschile svoltasi a Bonn e per l’Italia è arrivato il quarto podio in altrettante gare.

La formazione azzurra guidata dal CT Andrea Cipressa e composta da Daniele Garozzo e Giorgio Avola e con Andrea Cassarà, ed Alessio Foconi, è stata fermata in finale dalla Francia col punteggio di 45 a 34, in un remake dell'assalto che diede agli azzurri il successo sulle pedane di Parigi nella scorsa gara a squadre.

Dopo un buon avvio per l'Italia, la Francia è riuscita a rimontare sino all'ultimo parziale che ha visto il transalpino Erwan Le Pechoux piazzare la stoccata del definitivo 45 a 34 sull'olimpionico azzurro, Daniele Garozzo.

L'Italia, nel suo percorso di gara, dopo aver affrontato e vinto il primo assalto di giornata contro l'Austria col punteggio di 45 a 22, aveva avuto ragione ai quarti di finale del Brasile, col netto punteggio di 45 a 17, prima di superare in semifinale gli Stati Uniti per 40 a 20.

Bonn: Coppa del Mondo di fioretto maschile

Questo fine settimana si disputerà a Bonn, la prova di Coppa del Mondo riservata al fioretto maschile, giunta al quinto appuntamento stagionale.

Nella ex capitale tedesca saliranno in pedana Daniele Garozzo e Giorgio Avola già ammessi di diritto al tabellone principale come teste di serie. A dover invece conquistare il pass per il main draw, affrontando dapprima la fase a gironi e poi gli eventuali assalti del tabellone di qualificazione, saranno Valerio Aspromonte e Guillaume Bianchi.

Per quest’ultimi la gara inizierà questo venerdì, mentre sabato si svolgerà la fase clou della gara individuale con inizio alle ore 08.30. Domenica invece è in programma la gara a squadre e inizierà alle ore 08.00. Il Commissario tecnico, Andrea Cipressa, è intenzionato a schierare un quartetto composto da Daniele Garozzo e Giorgio Avola e da Alessio Foconi e Andrea Cassarà.

(Foto Augusto Bizzi)

Prove di Coppa del Mondo a squadre. Mancini oro a Danzica nel fioretto Femminile. A Padova argento per Berrè e Samele nella sciabola

Si è conclusa a Padova la 60^ edizione del Trofeo Luxardo, tappa di Coppa del Mondo di sciabola maschile individuale e a squadre.

La formazione azzurra, composta dai finanzieri Luigi Samele ed Enrico Berrè, insieme ai compagni di squadra Aldo Montano e Luca Curatoli, ha conquistato una meritata medaglia d’argento, in quanto sconfitta in finale dal team sudcoreano per 45 a 44.

Per gli azzurri è stata comunque una pioggia di applausi, per via delle grandi emozioni che hanno regalato al pubblico padovano per l'intero arco della giornata.

L'Italia infatti era approdata in finale grazie al successo in semifinale contro l'Ungheria col punteggio di 45 a 43, rendendo vano il tentativo di rimonta del biolimpionico ungherese Aron Szilagyi. In precedenza, il quartetto scelto dal CT Giovanni Sirovich dopo aver superato la Georgia nel turno dei 16, col punteggio di 45 a 27, aveva avuto ragione della Germania per 45 a 40.

Ottime notizie anche nel fronte del fioretto femminile a squadre. La squadra azzurra si è presentata in pedana con una formazione inedita composta da Camilla Mancini e da  Martina Batini, Alice Volpi, e Chiara Cini, in sostituzione di Arianna Errigo costretta a rimanere in Italia dai postumi dell'influenza.

Cambiando le protagoniste non è però cambiato il risultato finale che ha visto l'inno di Mameli risuonare grazie alla stoccata decisiva del 45 a 44 portata a segno da Martina Batini nell'assalto di finale contro la Francia.

Il quartetto azzurro era approdato in finale, avendo sconfitto in semifinale col punteggio di 45 a 43 gli Stati Uniti.

Leggi tutto...