Get Adobe Flash player
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image

Conclusi i Campionati Assoluti Invernali Open di Riccione

Si sono conclusi in serata i Campionati Assoluti Invernali Open, svoltosi presso lo Stadio del Nuoto di Riccione. Il team delle “Fiamme Gialle” conclude questa importante manifestazione (l' ultima dell' anno), conquistando ben 9 medeglie. Un bilancio più che positivo con ben 9 medaglie (1 oro , 4 argenti e 4 bronzi), come di seguito riportato:

Leggi tutto...

Riccione - Campionati Italiani Invernali Assoluti Open 2016

Da domani mattina e fino a sabato 17 dicembre, si svolgeranno presso la piscina comunale di Riccione i Campionati Italiani Invernali Assoluti Open. Sui blocchi 478 atleti (239 maschi, 239 femmine) in rappresentanza di centodiciotto società, per un totale di 1101 presenze gara e 42 staffette. Il Team delle Fiamme Gialle scenderà in acqua con: Arianna Barbieri, Alice Mizzau, Gianluca Maglia, Andrea Toniato, Alessia Polieri, Fabio Laugeni, Arianna Castiglioni, Lisa Fissneider, Giacomo Carini, Alessandro Bori e la neo arruolata Sara Franceschi. Prenderanno parte alla manifestazione anche quattro atleti del settore giovanile. La manifestazione si svolgerà a serie, in due giornate e quattro turni di gara. Le sessioni pomeridiane saranno trasmesse dai Rai Sport 1. Di seguito il programma gare:

Leggi tutto...

Conclusi i Campionati Mondiali di Windsor (CAN)

Si conclude la 13esima edizione della rassegna iridata indoor - al WFCU Centre di Windsor in Canada - con ben due primari personali per l’atleta gialloverde Giacomo Carini. Esce con onore Giacomo, che nei 200 farfalla chiude tredicesimo col personale di 1’53”92 che è anche miglior prestazione italiana in tessuto. Resta fuori anche dalle semifinali dei 100 farfalla che è 25esimo nelle batterie, però col personale di 52”43 (limato mezzo secondo dal precedente). Tutto fieno in cascina e tanta esperienza da giocarsi in futuro per il debuttante e giovanissimo piacentino. Il prossimo appuntamento per gli atleti delle Fiamme Gialle sarà tra qualche giorno in occasione dei Campionati Italiani Invernali in programma a Riccione dal 16 al 17 dicembre 2016.

In Canada i Mondiali di vasca corta

Dal 6 all’11 dicembre a Windsor, in Canada, si svolgeranno i tredicesi Campionati Mondiali di nuoto in vasca corta. Si nuoterà nel WFCU Centre, normalmente campo da hockey ghiaccio e casa degli Windsor Spitfires, adibito a Stadio del Nuoto con vasca da 25 metri per l’occasione. Nella rosa ristretta degli 11 convocati (ai mondiali di Doha erano 31) dalla nazionale italiana di nuoto (6 femmine e 5 maschi) c’è l’esordiente atleta gialloverde Giacomo Carini, diciannovenne piacentino, che punta l’53”72 di Niccolò Beni nei 200 farfalla che dista 23 centesimi dal record italiano di corta. Di seguito gli azzurri in gara con le rispettive iscrizioni gara e programma gare:

Leggi tutto...

Il Nuoto è lo sport più praticato - Indagine Ipsos/StageUp

Il calcio è lo sport più seguito dagli italiani, ma, nel 2016, ha perso il primato di quello più praticato che adesso è diventato il nuoto. Lo rileva un’indagine di Ipsos e StageUp che riguarda la popolazione italiana. Il calcio rimane saldamente in testa all’interesse degli italiani, seguito nel 2016 da 31.726.000 milioni di persone (nonostante un calo di 490.000 unità rispetto all’anno precedente), mentre subito dopo si collocano l’automobilismo (Formula Uno in particolare), con 29.908.000 di interessati (+618.000 nel 2016) e il motociclismo, a quota 28.887.000 (+778.000). In calo, ma pur sempre dominante nell’interesse nazionale, il calcio ha ceduto però, nel 2016, il passo al nuoto per quanto riguarda la pratica sportiva: sono infatti 4.169.000, fra agonisti e amatori, coloro che si cimentano in vasca (con una prevalenza delle donne – 52% – e dei giovanissimi fra i 3 e i 10 anni – 24%), contro i 3.952.000 calciatori. Terzo, ma nettamente staccato, è il ciclismo, con 1.661.000 praticanti. Molto diversi, invece, sono i desideri sportivi rispetto alla pratica effettiva: nell’immaginario degli italiani l’automobilismo (in particolare la Formula Uno) è la disciplina che più di ogni altra si vorrebbe praticare (5.756.800), seguita da tennis (5.379.200) e nuoto (5.119.600). Il nuoto torna però ad occupare la prima posizione fra le discipline che i genitori vorrebbero far praticare ai figli: sono infatti 6.076.600 le mamme e i papà che preferiscono per i loro ragazzi la piscina, davanti al tennis (3.395.800) e alla pallavolo (3.018.200). “L’analisi – spiega Federico Gaetano, presidente di StageUp – evidenzia una buona attenzione degli italiani non solo per il calcio, ma anche per quegli sport che vengono associati al concetto di benessere e salute”.