Get Adobe Flash player
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image

Prove di Coppa del Mondo a squadre. Mancini oro a Danzica nel fioretto Femminile. A Padova argento per Berrè e Samele nella sciabola

Si è conclusa a Padova la 60^ edizione del Trofeo Luxardo, tappa di Coppa del Mondo di sciabola maschile individuale e a squadre.

La formazione azzurra, composta dai finanzieri Luigi Samele ed Enrico Berrè, insieme ai compagni di squadra Aldo Montano e Luca Curatoli, ha conquistato una meritata medaglia d’argento, in quanto sconfitta in finale dal team sudcoreano per 45 a 44.

Per gli azzurri è stata comunque una pioggia di applausi, per via delle grandi emozioni che hanno regalato al pubblico padovano per l'intero arco della giornata.

L'Italia infatti era approdata in finale grazie al successo in semifinale contro l'Ungheria col punteggio di 45 a 43, rendendo vano il tentativo di rimonta del biolimpionico ungherese Aron Szilagyi. In precedenza, il quartetto scelto dal CT Giovanni Sirovich dopo aver superato la Georgia nel turno dei 16, col punteggio di 45 a 27, aveva avuto ragione della Germania per 45 a 40.

Ottime notizie anche nel fronte del fioretto femminile a squadre. La squadra azzurra si è presentata in pedana con una formazione inedita composta da Camilla Mancini e da  Martina Batini, Alice Volpi, e Chiara Cini, in sostituzione di Arianna Errigo costretta a rimanere in Italia dai postumi dell'influenza.

Cambiando le protagoniste non è però cambiato il risultato finale che ha visto l'inno di Mameli risuonare grazie alla stoccata decisiva del 45 a 44 portata a segno da Martina Batini nell'assalto di finale contro la Francia.

Il quartetto azzurro era approdato in finale, avendo sconfitto in semifinale col punteggio di 45 a 43 gli Stati Uniti.

In precedenza, nel primo impegno di giornata, le azzurre avevano superato l'Austria, col punteggio di 45 a 23, proseguendo poi con la vittoria netta contro la Germania, ai quarti di finale, col punteggio di 45 a 18.

(Foto Augusto Bizzi)

Da oggi su Gazzetta.it si vota per i "Gazzetta Sport Awards"

Da oggi su Gazzetta.it si vota per i "Gazzetta Sport Awards", riconoscimenti alle eccellenze sportive della stagione.

8 categorie e 10 personaggi per ogni categoria.

Fino al 29 novembre si potrà votare un nome per ogni categoria e dal 1 dicembre si potrà nuovamente votare per uno dei tre finalisti di ogni sezione tra cui, il 14 dicembre sul palco del Pavillon Unicredit di piazza Gae Aulenti, verranno annunciati i vincitori. Tra chi voterà verranno estratti 8 fortunati che saranno invitati alla serata esclusiva.

Tra i personaggi in concorso ci sono anche alcune fiamme gialle, in particolare:

Niccolò Campriani e Daniele Garozzo per la categoria "uomo dell'anno";

Tania Cagnotto e Dorothea Wierer per "donna dell'anno";

Martina Caironi per "paralimpico dell'anno";

Daniele Garozzo per "rivelazione dell'anno";

Gianmarco Tamberi e Niccolò Campriani per "performance dell'anno".

Il link attraverso cui votare è il seguente: http://sportsawards.gazzetta.it/

Stefano Maniscalco fuori dal podio ai Mondiali di Linz

Si è conclusa senza medaglie la trasferta a Linz (AUT) per Stefano Maniscalco, eliminato sia nella gara individuale sia nella competizione a squadre. Il campione gialloverde non è riuscito a replicare il l'ottima performance degli Europei di Montpellier dove solo qualche mese fa si era laureato vice campione continentale.

Filippo Tortu in nomination come European Rising Star 2016

Il vicecampione del mondo junior dei 100 metri tra i candidati per il titolo di "Astro nascente dell'atletica europea". Si vota via Facebook e Twitter fino al 5 ottobre.

Una nomination importante per una stagione straordinaria. L'European Athletics ha candidato Filippo Tortu come "European Rising star 2016". 18 anni nel segno dei 100 metri che quest'anno l'hanno visto migliorare il record italiano junior a 10.19, vincere il titolo italiano assoluto, sfiorare la finale agli Europei di Amsterdam e mettersi al collo la medaglia d'argento ai Mondiali under 20 di Bydgoszcz. Capolista junior stagionale del Vecchio Continente, il giovanissimo lombardo di origini sarde è ora in corsa per il titolo di "Astro nascente dell'atletica europea" e il responso arriverà dal web. Per votare l'azzurro delle Fiamme Gialle - c'è tempo fino al 5 ottobre - bisogna fare retweet e mettere "mi piace" ai post con la sua foto pubblicati negli account Twitter e Facebook della EA e che sono linkati qui sotto.

 

https://www.facebook.com/EuropeanAthletics/photos/a.10154411266291181.1073741930.208150086180/10154411267231181/?type=3&theater

 

https://twitter.com/EuroAthletics

Il Comandante Generale presente all'inaugurazione della 56^ edizione del Salone Nautico Internazionale di Genova


Inaugurata la 56^ edizione del Salone Nautico Internazionale di Genova. La kermesse di quest'anno è dedicata all'omaggio all'Italia Olimpica e al sostegno della candidatura di Roma per le Olimpiadi e Paralimpiadi del 2024.

Presenti al prestigioso evento, il Comandante Generale della Guardia di Finanza, Generale di Corpo d'Armata Giorgio Toschi insieme ad una delegazione di atleti delle Fiamme Gialle costituita dal canottiere Domenico Montrone, vincitore della medaglia di bronzo ai giochi Olimpici di Rio de Janeiro nel "quattro senza" e dai velisti olimpionici di Rio Ruggero Tita, atleta nella classe velica "49er" che ha gareggiato in barca con l'altro finanziere Pietro Zucchetti e Giorgio Poggi, classe velica "Finn" accompagnati dal Direttore Tecnico della Sezione Vela Fiamme Gialle nonchè allenatore Federale Pierluigi Fornelli.