Get Adobe Flash player
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image

Ai Campionati Regionali Indoor segnali importanti per il Canottaggio gialloverde

I Campionati Regionali di Indoor Rowing che si sono svolti domenica a Roma, presso la palestra Queens’Club, hanno misurato la temperatura del Canottaggio gialloverde. Con tre Titoli e numerose medaglie conquistate, la squadra guidata dai tecnici Nicola Moriconi e Alessio Sartori, ha lasciato un segno importante alla manifestazione capitolina.

Le tre vittorie sono arrivate da Lara Maule nella categoria Pesi Leggeri Femminile, Silvia Capozzi nelle Junior Femminile e da Gabriele D’Alfonsi negli Junior maschile. Tutta la squadra ha lottato con determinazione e ha dato vita a gare entusiasmanti. “Una buona prova che segna il punto di partenza. L’obiettivo della squadra è quello di migliorarci giorno per giorno per farci trovare pronti in estate per gli eventi importanti della stagione”, così al termine delle gare il Coach Moriconi commenta la prestazione dei suoi Atleti.

Lo squadrone gialloverde che ha fatto incetta di medaglie era cosi composto: 

Diego Lambiasi, David Gesmundo, Flavio Magherini, Matteo Cardinali, Stefano Cicerano, Francesco Falini, Marco Frainetti, Federico Frainetti, Marco Miatello, Natalie Manoche Ferrieri, Daisy Manoche Ferrieri, Giulia Zaffanella, Giulia Samiec, Samuele Scalambra, Thomas Candido, Jerry Canciani, Mattia Falanga, Stefano Meoli, Jacopo Sartori, Jacopo Chiapponi, Jacopo Faedo, Simone Ciardulli, Giovanni Lo Sordo, Gianluca Faraci, Christian Sarappa, Gianmarco Chiapponi, Jacopo Brucoli,  Pierpaolo Capodilupo, Alessio Lauretti, Matteo Sartori, Lorenzo Semenzato, Samuele Vena, Luca Di Girolamo, Davide Tovo, Elio Fiore, Simone Tranquilli, Andrea Ruggeri, Salvatore Pane, Gabriele D’Alfonsi, Davide Miatello, Erika Paglia, Irene Lodo, Camilla Cattaneo, Silvia Capozzi e Lara Maule.

A Roma il Campionato Regionale Indoor Rowing

Domenica 19 febbraio si assegneranno i Titoli di Campione Regionale all’asciutto. Ad ospitare l’evento sarà la Palestra Queens di Roma. Più di 200 atleti si contenderanno i titoli in palio in tutte le categorie, dagli Allievi B1 fino ai Master. Le Fiamme Gialle parteciperanno con tutta la Sezione Giovanile accompagnata dal Tecnico Responsabile Nicola Moriconi e dal collaboratore Alessio Sartori. Saranno in tutto 45 i canottieri gialloverdi che lotteranno con tutte le proprie forze per aggiudicarsi il primato regionale:

Diego Lambiasi, David Gesmundo, Flavio Magherini, Matteo Cardinali, Stefano Cicerano, Francesco Falini, Marco Frainetti, Federico Frainetti, Marco Miatello, Natalie Manoche Ferrieri, Daisy Manoche Ferrieri, Giulia Zaffanella, Giulia Samiec, Samuele Scalambra, Thomas Candido, Jerry Canciani, Mattia Falanga, Stefano Meoli, Jacopo Sartori, Jacopo Chiapponi, Jacopo Faedo, Simone Ciardulli, Giovanni Lo Sordo, Gianluca Faraci, Christian Sarappa, Gianmarco Chiapponi, Jacopo Brucoli,  Pierpaolo Capodilupo, Alessio Lauretti, Matteo Sartori, Lorenzo Semenzato, Samuele Vena, Luca Di Girolamo, Davide Tovo, Elio Fiore, Simone Tranquilli, Andrea Ruggeri, Salvatore Pane, Gabriele D’Alfonsi, Davide Miatello, Erika Paglia, Irene Lodo, Camilla Cattaneo, Silvia Capozzi e Lara Maule.

A Sabaudia il secondo Raduno Olimpico Tokyo2020

Il 14 febbraio alle ore 18:30 inizierà il secondo raduno valutativo Tokyo2020 fino a dopo l’allenamento mattutino di giovedì 23 febbraio. Il giorno degli innamorati sarà per i 48 canottieri convocati dal DT Francesco Cattaneo, il giorno del ritrovo a Sabaudia per il collegiale olimpico di canottaggio.

Una settimana dedicata alla preparazione atletica e tecnica, finalizzata a individuare gli equipaggi che prenderanno parte al primo evento importante dell’anno, il Meeting Nazionale di Piediluco (TR) l’uno e il due aprile.

Le Fiamme Gialle come sempre saranno la società più rappresentata con 12 Atleti convocati, 10 uomini e 2 donne. I canottieri gialloverdi che prenderanno parte al raduno sono:

Valentina Rodini, Elisabetta Sancassani, Mario Paonessa, Romano Battisti, Matteo Lodo, Domenico Montrone, Luca Rambaldi, Matteo Stefanini, Simone Venier, Giuseppe Vicino, Emanuele Fiume e Giacomo Gentili.

Al via il progetto “ Remare a Scuola 2017”

Come ormai da diversi anni, anche per il 2017 è partito il progetto “Remare a Scuola”, promosso dalla Sezione Canottaggio delle Fiamme Gialle di Sabaudia. Il progetto è stato ideato per stimolare gli alunni di quinta elementare a praticare sport come strumento di socializzazione e benessere e in particolare far conoscere la disciplina del Canottaggio.

Il progetto si articolerà in tre fasi. La prima, appena iniziata, consiste nel far conoscere il canottaggio e insegnare ai bambini le nozioni base del movimento del canottiere. La seconda fase sarà caratterizzata da una gara sui 100 metri, alla quale parteciperanno tutte le quinte per ogni Istituto e saranno premiati i migliori sei tempi sia maschili che femminili. L’ultima fase, che chiuderà il progetto, consisterà nella visita, presso gli Impianti Sportivi delle Fiamme Gialle a Sabaudia, degli alunni di tutti le scuole che hanno aderito al progetto.

Gli incontri con gli studenti sono iniziati mercoledì 1 febbraio, in orario scolastico, presso l’Istituto Comprensivo “Manfredini” di Pontinia. L’entusiasmo dei bambini è stato travolgente e grazie ad un video promozionale, hanno conosciuto cos’è il canottaggio. Al termine della proiezione, incuriositi dalle scene girate in barca, molte sono state le domande rivolte allo Staff gialloverde. La seconda parte dell’incontro si è svolto in palestra dove gli alunni hanno utilizzato il remoergometro, lo strumento grazie al quale gli atleti della squadra agonistica possono allenarsi all’asciutto. 

Gli Istituti che hanno aderito al progetto sono in tutto cinque sparsi nella provincia di Latina. A Pontinia, oltre all’I.C. Manfredini, anche l’I.C. G. Verga parteciperà all’iniziativa. A Latina le Fiamme Gialle entreranno nell’I.C G. Giuliano, a Priverno nell’I.C. Don Andrea Santoro e a San Felice Circeo nell’I.C. L. Da Vinci

A Pisa le Fiamme Gialle quattro volte Campione di Italia

Alla Navicelli Rowing Marathon, gli atleti delle Fiamme Gialle, si laureano per quattro volte Campioni di Italia e conquistano un argento e un bronzo. Una sorprendente giornata primaverile in pieno inverno, è stata la cornice ideale per l’importante prestazione fatta registrare da tutta la spedizione gialloverde. Con nove equipaggi iscritti, sono state vinte sei medaglie e le tre imbarcazioni che non sono salite sul podio, hanno lottato ad armi pari con le migliori formazioni. Il primo equipaggio a scendere in acqua è stato il quattro senza Senior dei campioni olimpici Giuseppe Vicino, Matteo Lodo e Domenico Montrone che, insieme al promettente Mario Paonessa hanno sbaragliato la concorrenza e conquistato il Titolo di Campione di Italia. Subito dopo è stato il turno del doppio Junior di Elio Fiore e Gabriele D’Alfonsi. I due atleti della Sezione Giovanile hanno lottato con decisione e grazie ad una gara di intelligenza sono riusciti a piazzarsi in terza posizione ad una manciata di secondi dal vincitore. Dopo la pausa per permettere al secondo gruppo di gare di risalire il canale per portarsi in partenza, la prima specialità a partire è stata quella del doppio Senior. In  questa categoria due equipaggi delle Fiamme Gialle, le coppie Battisti-Gentili e Stefanini-Perino, si sono date battaglia per aggiudicarsi il Titolo italiano. Solamente sul traguardo Romano Battisti e Giacomo Gentili riescono ad allungare il vantaggio su Matteo Stefanini e Paolo Perino, vincendo l’oro per soli quattro secondi. Neanche il tempo di distrarsi che il doppio Pesi Leggeri femminile di Valentina Rodini e Lara Maule vince in solitaria, distanziando le seconde di più di venti secondi. L’ultimo Titolo di Campione di Italia arriva ancora da un doppio, questa volta della categoria Ragazzi. Al primo anno nella categoria e per la prima volta insieme, Davide Tovo e Matteo Sartori, mettono in acqua una gara perfetta e vincono l’oro di diciannove secondi sugli avversari.