Get Adobe Flash player
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image

La Selezione 2017 dice Fiamme Gialle

Oggi a Piediluco (TR) si sono disputate le Selezioni Junior, Under 23 e Pesi Leggeri per l'individuazione degli equipaggi che parteciperanno alla Coupe de la Jeunesse e ai rispettivi Campionati del Mondo di categoria. Le Fiamme Gialle ancora una volta sono protagoniste. Tre equipaggi iscritti alla gara e tre qualificazioni centrate. Negli Junior sorprendente gara del quattro con di Simone Tranquilli, Davide Miatello, Andrea Ruggeri, Elio Fiore e il timoniere Emanule Capponi che sbaraglia la concorrenza e vincendo si qualifica per la Coupe de la Jeunesse in programma in Belgio a fine luglio. Ottima gara per Irene Lodo  e Camilla Cattaneo che nel due senza Junior gareggiano ad armi pare con l'equipaggio candidato per un posto ai Campionati del Mondo Junior. Sul finale di gara, con la qualificazione per la Coupe de la Jeunesse già in tasca, cadono sotto i colpi delle avversarie piazzandosi in seconda posizione. Anche Lara Maule, grazie alla buona gara disputata nel due senza Under 23 Pesi Leggeri, seppur arrivando terza, ha convinto il DT della Nazionale a convocarla per il raduno preparatorio per i Campionati del Mondo. Le gare di quest'oggi sono il risultato che premia l'impegno profuso durante l'anno da tutta la Sezione Canottaggio ed evidenzia l'ottimo lavoro svolto dal Tecnico della Sezione Giovanile Nicola Moriconi, coadiuvato dal Responsabile Tecnico Rocco Pecoraro.

A Varese due Titoli Italiani e un argento

Anche a Varese, ai Campionati Italiani Ragazzi e Under 23, le Fiamme Gialle sono state protagoniste. La squadra gialloverde con cinque equipaggi iscritti ha conquistato quattro finali, ottenendo due medaglie d'oro e un argento.

I due Titoli di Campione di Italia sono stati vinti dai due doppi Under 23. Nei Pesi Leggeri, Lara Maule e Valentina Rodini dominano senza problemi sin da subito, aggiudicandosi l'alloro nazionale con ampio vantaggio. Stessa musica anche per i Senior Emanuele Fiume e Giacomo Gentili che, sempre in doppio, sbaragliano la concorrenza e si laureano Campioni di Italia dimostrando di essere atleti di altissimo livello.

La Sezione Giovanile va a segno con il doppio Ragazzi di Davide Tovo e Matteo Sartori che, con una gara tiratissima, acciuffano un importante argento a pochi secondi dall'oro. Importante finale conquistata dal quattro con Ragazzi di Gianmarco Chiapponi, Jacopo Brucoli, Samuele Vena e Christian Sarappa con al timone Emanuele Capponi. Lottano ad armi pari con i migliori ma pagano una partenza lenta e chiudono in sesta posizione. Da segnalare la semifinale disputata dal quattro di coppia ragazzi formato da Giovanni Fiorini, Alessio Lauretti, Luca Di Girolamo e Pierpaolo Capodilupo.

A Varese i Campionati Italiani Ragazzi e Under 23

Con nella mente ancora i successi ottenuti la settimana scorsa a Milano ai Campionati Assoluti, le Fiamme Gialle sono pronte per una nuova sfida: i Campionati Italiani Ragazzi e Under 23. L’evento in programma il prossimo week end del 17 e 18 giugno, sulle acque del lago di Varese, assegnerà i Tricolori per la categoria Ragazzi, atleti di età compresa tra i 14 e i 16 anni e per i Senior e Pesi Leggeri Under 23.

Le Fiamme Gialle schiereranno per l’assalto ai Titoli Italiani, cinque imbarcazioni per un totale di 15 atleti. Nella categoria Ragazzi, il Tecnico Nicola Moriconi, ha preparato tre equipaggi molto interessanti. Matteo Sartori e Davide Tovo, dopo essersi sfidati durante l’inverno nei singoli, parteciperanno per la corsa al Titolo iridato in doppio. Un equipaggio tutto da scoprire è il quattro di coppia composto da Giovanni Fiorini, Alessio Lauretti, Luca Di Girolamo e Pierpaolo Capodilupo, canottieri giovanissimi, tutti al primo anno nella categoria. Il quattro con, barca difficile per la presenza del timoniere, ma allo stesso tempo di grande tecnica, sarà formata da Gianmarco Chiapponi, Jacopo Brucoli, Samuele Vena, Christian Sarappa e Emanuele Capponi al timone.

La squadra Under 23, formata da canottieri di assoluto livello, già in odore di convocazione nella squadra olimpica, scenderanno in acqua in due equipaggi. Rocco Pecoraro, Responsabile del Settore Tecnico gialloverde, ha deciso di schierare due doppi. Giacomo Gentili e Emanuele Fiume negli uomini e Lara Maule e Valentina Rodini nelle donne Pesi Leggeri.

Marchesini e Sartori conquistano l’accesso alla fase Nazionale del Trofeo Coni

Ieri a Sabaudia si sono svolte le selezioni regionali per il Trofeo Coni 2017. Numerosi gli atleti che hanno partecipato per aggiudicarsi i pass per la fase Nazionale in programma a Senigallia dal 21 al 24 settembre. Ad avere la meglio sugli avversari, i due atleti delle Fiamme Gialle, Sara Marchesini e Jacopo Sartori entrambi della categoria Allievi C. Il Trofeo Coni, ideato dal CONI in collaborazione con il CIP e le Federazioni Sportive Nazionali, è rivolto agli Under 14, agli atleti nati dal 2003 al 2007. Tre le prove alle quali i partecipanti hanno dovuto sottoporsi: 500 metri in barca, 500 metri al remoergometro e 1000 metri di corsa. La partecipazione era riservata alle coppie e il tempo finale è stato calcolato sulla media di tutti i tempi fatti registrare. Sara e Jacopo hanno dimostrato grande affiatamento e una spiccata preparazione in tutte le prove affrontate così da far registrare la migliore prestazione in assoluto.

Campionati Italiani Junior: Orgoglio gialloverde

Seppur senza nessun titolo ne medaglie, gli Junior delle Fiamme Gialle hanno entusiasmato l'Idroscalo di Milano. Il quattro con gialloverde composto da Simone Tranquilli, Davide Miatello, Andrea Ruggeri, Elio Fiore e il timoniere Emanuele Capponi, ha disputato una gara infernale, contro i più forti della categoria, gia membri della Nazionale Junior. Hanno gareggiato alla pari, per più di 500 metri in testa. Solamente sul finale, con quattro equipaggi appaiati, vengono beffati dal C.C. Aniene, RYCC Savoia e dalla Canottieri Napoli che gli strappano una medaglia stra meritata sul campo. Dopo quasi due ore parte il due senza femminile di Irene Lodo e Camilla Cattaneo. Una gara difficilissima sulla carta che vede le due gialloverdi scontrarsi contro pilastri della squadra Nazionale Junior. Parte veloce il Garda Salo e chiude da subito il discorso Titolo Italiano. Le nostre atlete non demordono e si attaccano al treno per il secondo e terzo posto. Per tutta la gara un continuo gioco di prue alterna le posizioni per le medaglie. Gli ultimi 500 metri chiedono il conto e le gialloverdi sono costrette a pagare una prima parte disputata da protagoniste. Chiudono quinte a pochi secondi dal podio. Nelle gare di ieri il singolo Junior di Silvia Capozzi, gareggia a testa alta nei recuperi ma non è riuscita ad aggiudicarsi il pass per le semifinali di oggi.