Get Adobe Flash player
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image

Le Fiamme Gialle in gara nel week end

Domenica 23 aprile tutta la Sezione Giovanile del III Nucleo Atleti di Sabaudia, sia Canoa che Canottaggio, sarà impegnata in manifestazioni regionali. La Canoa, sulle acque del lago Albano a Castelgandolfo (RM), parteciperà al Campionato Laziale 1000 metri e alla prima prova regionale “Canoagiovani”. Il Canottaggio, invece, gareggerà in casa, a Sabaudia, nella seconda gara Regionale del 2017. Due eventi che vedranno le Fiamme Gialle misurarsi con le società laziali, buon metro per valutare la condizione atletica degli atleti in vista dei prossimi impegni nazionali. Tra Canoa e Canottaggio saranno più di 80 i ragazzi che con i colori gialloverdi, scenderanno in acqua nelle due manifestazioni. La Sezione Giovanile al completo, sarà accompagnata a Castelgandolfo dai tecnici della Canoa, Francesco Prenna e Stefano Pacchiarini, mentre a Sabaudia sarà messa in acqua da Rocco Pecoraro, Nicola Moriconi e Sergio Canciani.

Rosario Gioia è il nuovo Delegato Provinciale per il Comitato Regionale Canoa Lazio

L’ex canottiere delle Fiamme Gialle, ora dirigente della Sezione Canoa del III Nucleo Atleti di Sabaudia, su proposta del Presidente del Comitato Regionale Canoa Lazio, Augusto Filzi, è stato nominato dalla Federazione Italiana Canoa Kayak, Delegato Provinciale per Latina. Una carica che premia il costante impegno dimostrato negli ultimi anni al servizio della Canoa gialloverde. Rosario Gioia è stato un atleta della Nazionale Olimpica di canottaggio sul finire degli anni ’90 e inizio 2000. Con i colori dell’Italia ha conquistato due medaglie ai Campionati Mondiali Assoluti e ha vinto una Coppa delle Nazioni. Nel 2000 ha partecipato ai Giochi Olimpici di Sidney. In forza alle Fiamme Gialle dal 1998, ha vinto più di 10 Titoli Italiani. Dopo essersi ritirato dall’attività agonistica, negli ultimi anni è passato alla Sezione Canoa. Grazie alle sue spiccate qualità di adattamento, è riuscito in breve tempo, a dare un importante contributo per i recenti successi dei canoisti gialloverdi. 

Trofeo Sparafucile: 6 Atleti convocati in Nazionale

Dopo le finali di oggi, sei Atleti delle Fiamme Gialle faranno parte della squadra olimpica che si allenerà a Mantova fino al 24 aprile. Una chiamata in azzurro che è arrivata dopo le esaltanti prestazioni dei canoisti gialloverdi nelle finali appena concluse. Luca Beccaro, Giulio Dressino, Nicola Ripamonti, Alberto Ricchetti, Mauro Crenna e Matteo Torneo, questi i nomi degli atleti delle Fiamme Gialle convocati dal Direttore Tecnico Guglielmo Guerini.

Durante il “Trofeo Sparafucile”, tutta la spedizione gialloverde ha dato prova di un ottimo stato di salute in vista dei prossimi impegni internazionali. Nella categoria Senior, ottima la prova del K2 metri 1000 di Giulio Dressino e Nicola Ripamonti. Con una perfetta sincronia nei movimenti, vincono ampiamente la loro finale, confermandosi leader indiscussi in questa specialità. Sorprendente Luca Beccaro sia nel K1 metri 1000 che nel K1 metri 500. In entrambe le distanze acciuffa un bronzo che vale oro, vista la sua giovane età e il valore degli avversari. Nei 500 metri, dove la gara è stata vinta dal croato, si classifica secondo tra gli italiani. La vera sorpresa arriva nella distanza olimpica dei 1000 metri dove, seppur in terza posizione, è stato il primo tra gli italiani.

La gara internazionale di velocità ha visto gareggiare una Sezione Giovanile in grande crescita. Tra batterie e semifinali, quasi tutti gli equipaggi iscritti, hanno centrato le rispettive finali. Oggi tutti le imbarcazioni hanno dato battaglia e in alcuni casi hanno sfiorato la medaglia. Un buon punto di partenza per il proseguo della stagione.

Trofeo Sparafucile: 21 atleti passano le eliminatorie

A Mantova, segnali importanti per le Fiamme Gialle, alla gara internazionale, “Trofeo Sparafucile”. Nella giornata appena conclusa, dedicata alle batterie e alle semifinali, 21 atleti delle Fiamme Gialle hanno passato il turno e gareggeranno domani nelle Finali A e B. Tra i canoisti della Sezione Giovanile, prestazione importante per Luca Ghelardini, ancora della categoria Ragazzi, ha conquistato la Finale A in tutte le specialità in cui ha partecipato. Domani gareggerà in due finali categoria Ragazzi, nel K1 metri 200 e nel K1 metri 500 e insieme a Mattia Bruni, gareggerà tra gli Junior, nel K1 metri 1000. In quest’ultima finalissima, parteciperà anche un altro equipaggio gialloverde, il K2 di Davide Ottaviani e Riccardo Tovo. Nei Senior, protagonisti gli Atleti delle Fiamme Gialle. In evidenza il giovane Luca Beccaro che centra la Finale A, sia nel K1 metri 500 che nel K1 metri 1000, vincendo entrambe le semi finali. Nella finale dedicata al K1 metri 500, Luca dovrà vedersela, tra i tanti avversari, anche con i gialloverdi Alberto Ricchetti e Matteo Torneo. Occhi puntati, dunque, alle finalissime di domani.

A Mantova la gara internazionale “Trofeo Sparafucile”

Dopo il Campionato Italiano di fondo, si torna a gareggiare sulle distanze brevi. L’8 e il 9 aprile, a Mantova si disputerà la gara Internazionale di Velocita, “Trofeo Sparafucile”. Un evento atteso da tutti gli appassionati che avranno la possibilità di ammirare da vicino i grandi campioni della canoa internazionale. La Federazione Italiana Canoa Kayak ha deciso, anche quest’anno, di associare alla competizione, la selezione per comporre le squadre Nazionali. Verranno individuati gli atleti che, sommando il punteggio assegnato ad ogni piazzamento nelle distanze 1000, 500 e 200 metri, si piazzeranno tra i primi nove nella classifica a punti. Saranno stilate due classifiche separate; una per chi gareggerà nei 1000 e 500 metri e l’altra per chi parteciperà nei 200 e 500 metri.

Le Fiamme Gialle saranno presenti in tutte le categorie in gara: Ragazzi, Junior e Senior. Sulla distanza dei 200 metri, per la categoria Ragazzi, gareggerà il K1 di Luca Ghelardini e il K2 di Luca Marin e Lorenzo Tovo. Negli Junior, sempre 200 metri, troveremo due K1, quello di Paolo Ghelardini e quello Alessandro Carollo; i K2 di Davide Ottaviani e Riccardo Tovo e l’equipaggio composto da Alessandro Carollo e Paolo Ghelardini; due i K1 Senior che si daranno battaglia sui 200 metri e saranno Matteo Torneo e Mauro Crenna. Per quanto riguarda i 500 metri, la categoria Ragazzi sarà rappresentata da cinque K1: Lorenzo Tovo, Luca Marin, Wasim Hajji, Luca Ghelardini e Mattia Capozzolo; negli Junior altri cinque K1: Alessandro Carollo, Mattia Bruni, Davide Ottaviani, Riccardo Tovo e Paolo Ghelardini; anche nei Senior cinque K1: Alberto Ricchetti, Albino Battelli, Mauro Crenna, Luca Beccaro e Matteo Torneo. Sulla distanza dei 1000 metri, gareggerà il K4 Ragazzi di Luca Marin, Mattia Capozzolo, Wasim Hajji e Lorenzo Tovo, il K1 Junior di Mattia Bruni, il K2 di Davide Ottaviani e Riccardo Tovo e cinque K1 Senior di Luca Beccaro, Albino Battelli, Alberto Ricchetti, Mauro Crenna e Matteo Torneo.